Serie A, Rohden per l'estasi dello Scida. Il Crotone vince e si porta a -1 dall'Empoli

Un Crotone da record, numeri da Champions League. Rohden-goal e tre punti d'oro a Nicola. Empoli e Genoa sempre più giù e nel mirino.

Serie A, Rohden per l'estasi dello Scida. Il Crotone vince e si porta a -1 dall'Empoli
Photo by "Il Sussidiario.net"
CROTONE
1 0
UDINESE
CROTONE: Crotone (4-4-2): Cordaz, Rosi, Ferrari, Ceccherini, Sampirisi, Rohden, Crisetig, Barberis (dal 86' Suljic), Nalini (dal 72' Acosty), Trotta (dal 90' Simy), Falcinelli. All. Nicola
UDINESE: Udinese (4-4-2): Scuffet, Widmer, Danilo, Felipe, Adnan, De Paul (dal 81' Ewandro), Badu, Kums (dal 61' Balic), Jankto, Thereau (dal 60' Perica), Zapata. All. Delneri
SCORE: 18' Rohden
ARBITRO: M. Fabbri (ITA) Ammoniti: 37' Kums e Falcinelli, 76' Ali Adnan, 89' Sampirisi
NOTE: Stazio Ezio Scida (Crotone)

Il Crotone porta a casa un successo di vitale importanza per la salvezza. Goal vittoria siglato da Rohden, con i calabresi che si portano, rispettivamente, a -1 e -2 da Empoli e Genoa.

LE SCELTE:

Nicola propone il 4-4-2 con Sampirisi a sinistra al posto dell'indisponibile Martella. L'Udinese, invece, si presenta con Adnan a sinistra e Thereau dal 1' minuto. Panchina per Perica.

PRIMO TEMPO:

Buon avvio dell'Udinese che si rende pericolosa con Badu, autore di un piattone nell'area di rigore terminato alto sopra la traversa. Al 9' minuto contropiede del Crotone con Falcinelli, ma la sua conclusione termina fuori. Buon tentativo nonostante la posizione defilata. Poco più tardi arriva la risposta dei friulani con Adnan, ma la sua conclusione esce di poco fuori. Al 18' ecco il vantaggio preziosissimo dei padroni di casa: ad andare in goal è Rohden, bravo e puntuale ad insaccare dopo l'ottimo assist di Trotta all'interno dell'area di rigore. L'Udinese non ci sta, e ci prova con una conclusione ravvicinata di De Paul. Potenza e poca precisione, esaltano le doti atletiche di un reattivo Cordaz. Nel finale di primo tempo, la squadra di Nicola ha l'occasione di chiudere i giochi con una girata di Falcinelli, stop di petto e conclusione da due passi. Ottima risposta di Scuffet che salva il risultato e manda tutti negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO:

La seconda frazione di gioco vede come protagonista una conclusione potente di Falcinelli che impegna Scuffet nonostante il tiro centrale. Al 68' è ancora l'ex Sassuolo a timbrare il suo nome all'interno del tabellino, ma il suo goal viene giustamente annullato per una posizione di fuorigioco. Nei minuti finali non vi sono clamorose occasioni da registrare, con un secondo tempo che non regala emozioni concrete. L'Udinese tenta l'assalto a caccia del goal del pareggio, ma la solidità del Crotone ha la meglio. Vittoria d'oro e speranza salvezza ancora viva, un traguardo a inizio stagione impensabile.

Udinese Calcio