Udinese - UFFICIALE: Bajic in, Badu out

Fiammata improvvisa dell'Udinese sul mercato, che compra la tanto agognata punta e trova finalmente squadra ad Emmanuel Badu, che da tempo aveva chiesto la cessione. Si sciolgono così due grossi nodi di mercato.

Udinese - UFFICIALE: Bajic in, Badu out
Bajic e Badu: Fonti: http://www.mondoudinese.it & http://www.trivenetogoal.it

L'Udinese mette la parola fine a due telenovele estive in un giorno solo. Una era sentitissima e sulla bocca di tutti già da maggio, l'altra invece era un po' più nascosta, ma lo stesso era un caso da risolvere. Partiamo dalla cima. I friulani già dalle ultime giornate dello scorso campionato sapevano che avrebbero dovuto provvedere a sostituire Duvàn Zapata, tornato a Napoli per salpare per lidi più prestigiosi (che però ancora non si sono visti). Ecco quindi che è partito il toto nome. Bruciati quasi subito Inglese, Babacar e Nestorovski, si è provato ad andare in pressing per Falcinelli, ma l'ex Crotone o resterà al Sassuolo o andrà alla Lazio, se proprio dovrà partire. Ecco dunque che ha fatto un sali scendi il nome di Pavoletti, entrato più volte nell'orbita bianconera, prima per un possibile affare Meret, poi per un possibile affare Widmer, poi da solo. L'accordo col Napoli per lui c'era, prestito con diritto di riscatto per 12 milioni, ingaggio pagato congiuntamente da Udinese e Napoli, per provare almeno ad avvicinare la cifra monstre da 2 milioni annui percepita dal ragazzo. L'ex Genoa però ha ribadito più volte sia ai bianconeri che ai suoi agenti (che spingevano per la cessione visto che è la terza scelta di Sarri, il quale non lo vede adatto al suo gioco) che si muoverà solo per una squadra disposta a pareggiare lo stipendio percepito attualmente. Ha scelto dunque di restare sei mesi in tribuna fondamentalmente. Decisione da rispettare, ma all'Udinese una punta serviva. L'idea Guidetti non si è mai capito se fosse un sondaggio, una boutade o una trattativa, ma sta di fatto che alla fine Pozzo ha tirato fuori come al solito il nome a sorpresa.

La Coppa di Turchia conquistata da Bajic, primo trofeo per il Konyaspor. Fonte: https://cc-media-foxit.fichub.com
La Coppa di Turchia conquistata da Bajic, primo trofeo per il Konyaspor. Fonte: https://cc-media-foxit.fichub.com

Bajic. Nel giro di pochi giorni infatti il nome di Bajic, centroavanti bosniaco del Konyaspor che ha messo a segno 17 reti in campionato ed ha alzato la Coppa di Turchia ha iniziato a rimbalzare con forza sempre maggiore. Trattativa che oggi si è chiusa per la cifra di 5,5 milioni di euro. Delneri ha così un attaccante da 1,89 metri per 80 chili, con un mancino dotato di buona tecnica, visto che oltre ai gol il ragazzo sa fare anche gli assist, tanto che a marzo ha esordito con la Nazionale bosniaca, che vede come titolare Edin Dzeko, non proprio l'ultimo arrivato. La cessione è stata ufficializzata dal Konyaspor, con il ragazzo che ha già salutato tutti: "La squadra,lo staff,la città e i tifosi hanno giocato un ruolo molto importante nella mia vita e nella mia carriera. Ci sono stati momenti brutti e belli, ma voglio ricordare ora solamente quelli belli. Auguro il meglio al Konyaspor per la prossima stagione e a tutti i tifosi auguro tanta felicità. Grazie di tutto!". Bajic è giovane ed ha caratteristiche importanti, Delneri ora ha la punta attorno a cui far ruotare gli altri talenti in rosa, ovvero De Paul, Fofana e Jankto, senza dimenticarsi di Thereau, Perica e Lasagna, che hanno sempre dimostrato buon feeling con le prime punte. Vedremo quanto ci metterà il bosniaco ad adattarsi al calcio italiano.

Badu esulta per un gol al Verona due stagioni fa. Fonte: http://www.primocanale.it
Badu esulta per un gol al Verona due stagioni fa. Fonte: http://www.primocanale.it

Badu. Nel mentre però l'Udinese ha ultimato anche una cessione. Badu ha finalmente trovato squadra. Il ghanese aveva la fiducia di società e staff tecnico e infatti in amichevole è quasi sempre stato schierato ma, dopo 7 anni in Friuli, il ghanese aveva chiesto tempo fa di poter cambiare aria e i Pozzo lo hanno accontentato. La Cina è stata rifiutata subito, il sogno era la Premier League, ma alla fine la squadra più importante a fare un'offerta concreta è stato il Bursaspor, una delle squadre più importanti del campionato turco, alle spalle forse solo di Galatasaray, Besiktas e Fenerbahce. Vedremo poi se l'Udinese cercherà sul mercato un suo sostituto, intanto questo è il comunicato ufficiale diramato per salutare Emmanuel, che ha comunque giocato stagioni importanti in maglia bianconera: "Stagione 2017/2018 in prestito per Emmanuel Badu. Udinese Calcio ha concluso oggi il trasferimento del calciatore ghanese al Bursaspor, formazione che milita nella SüperLig, il massimo campionato turco. L’accordo prevede il prestito fino al 30 giugno 2018.
Dopo tante stagioni passate assieme, a Emmanuel, da tutta l’Udinese Calcio, un grosso in bocca al lupo per la nuova avventura."
Non è specificato se ci sia un diritto di riscatto, ma a questo punto è difficile pensare di rivedere Badu in maglia bianconera.

Fonte virgolettati: www.udinese.it & www.tuttoudinese.it

Udinese Calcio