Real, vicino James Rodriguez, mentre Casillas è pronto all'addio

I Galacticos vicino all'acquisto del capocannoniere del mondiale Brasiliano. Nella trattativa con il Monaco è quasi certo l'innesto di un giocatore da aggiungere all'ingente somma di denaro. Casillas il principale indiziato.

Real, vicino James Rodriguez, mentre Casillas è pronto all'addio
Real, vicino James Rodriguez, mentre Casillas è pronto all'addio

Florentino Perez pare abbia decisio di non risparmiarsi nemmeno quest'anno. Dopo il colpo Kroos, sembra essere molto vicino l'acquisto della rivelazione mondiale James Rodriguez. 

Per il colombiano, il prezzo è alto. Molto Alto. Ma il Real Madrid è pur sempre il Real Madrid, e i problemi economici passano in secondo piano. Pronta infatti un offerta stratosferica di 70 milioni di euro per accaparrarsi " El Bandido" e metterlo a disposizione di Ancellotti per la prossima stagione.

Oltre i 70 milioni offerti da Perez, nella trattativa andrà inserito anche una contropartita tecnica, che nelle ultime ore va sempre più ad identificarsi con i nomi dei due portieri, Diego Lopez, ma soprattutto Iker Casillas.

Iker Casillas

Per quest'ultimo, sembra esser giunto il momento di voltare pagina e salutare definitivamente Madrid. Casillas, infatti, nella propria carriera agonistica, sin dalle giovanili, ha sempre e solo indossato la casacca dei Galacticos, divenendo il secondo portiere del decennio 2000-2010 nella speciale classifica IFFHS, alle spalle del mostro sacro Buffon.

Il Real ha gia pronta l'alternativa. Keylor Navas, la splendida sorpresa del mondiale Brasiliano. Per il portiere costaricano è gia stata presentata un offerta di 10 milioni di euro al Levante, dove Navas milita attualmente.

La scelta dunque sembra ovvia e netta. Prendere Navas per spingere Casillas verso la Francia, liberandosi sia del ingaggio, pesante anche per una squadra come il Real, sia del ruolo specifico che un campione e un uomo di storia come Iker Casillias, occupa nello spogliatoio.

Lo scontro Barça - Real, è gia iniziato. E con l'aggiunta del terzo incomodo, Atletico Madrid, la Liga 2014/2015 promette scintille.


Share on Facebook