Inzaghi è pronto a ricominciare. Tacopina gli affida la panchina del Venezia

Ad un anno dall'addio al Milan, Pippo Inzaghi è pronto a tornare in panchina con un progetto intrigante.

Inzaghi è pronto a ricominciare. Tacopina gli affida la panchina del Venezia
Filippo Inzaghi, soccerqube.it

"Non è stata una decisione facile, ma è stata presa in accordo col presidente Joe Tacopina. Ci dispiace per Favarin, al quale era stato promesso il rinnovo in caso di promozione, troveremo una soluzione che lo tuteli. Inzaghi ci piace, vedremo quello che succederà nei prossimi giorni." Giorgio Perinetti, direttore sportivo dell'ambizioso Venezia di Joe Tacopina, non si sbilancia più di tanto, ma in realtà il nome di Inzaghi per la panchina del Venezia è molto più di una suggestione.

Per qualcuno addirittura sarebbe una trattativa già chiusa, con annuncio ufficiale già nella giornata di oggi o al massimo in quella di domani. Contratto biennale per l'ex allenatore del Milan che vede scadere il proprio contratto con la società rossonera il prossimo 30 Giugno. Fiducia da parte della società e un budget di mercato importante per una squadra appena promossa in Lega Pro, ma che vuole bruciare le tappe e tornare in Serie B già dal 2017/2018. In tutto questo, anche per avere un certo riconoscimento negli Stati Uniti, il nome di Favarin, tecnico che ha guidato la squadra al salto di categoria nella stagione appena trascorsa, non era abbastanza di grido. Quello di Super Pippo lo è, eccome se lo è. Al Milan le cose non sono andate come avrebbe voluto lui, questo anno di pausa forzata lo ha passato guardando tanto calcio per tenersi pronto a rientrare su una panchina. Detto fatto, il momento sembra essere arrivato, anche per una promessa fatta a Perinetti negli anni scorsi. "Un giorno lavoreremo insieme", questo l'accordo.

Filippo Inzaghi, gazzetta.it
Filippo Inzaghi, gazzetta.it

Il Venezia sembra quindi aver superato la concorrenza che pure non mancava, nonostante l'esperienza relativa di Inzaghi da allenatore. Pare siano arrivate offerte economicamente importanti, come sempre, dalla Cina, altre dalla Lega Pro, qualcuna anche da squadre di Serie B. Le argomentazioni, le idee e il progetto del Venezia di Tacopina, però, sembrano aver conquistato il cuore di uno come Inzaghi, sempre alla caccia di sfide stimolanti per se stesso e per l'amore sconfinato che prova per questo gioco.

Calciomercato