Vazquez conferma: "Andrò via da Palermo, ma non so ancora dove giocherò"

Il trequartista del Palermo non lascia spazio ad alcun dubbio riguardo il proprio futuro.

Vazquez conferma: "Andrò via da Palermo, ma non so ancora dove giocherò"
Franco Vazquez, mediagol.it

Lo avevano detto Zamparini e anche Miccichè a più riprese, ma ora anche Franco Vazquez in prima persona ha confermato a tutti che l'anno prossimo non vestirà più la maglia del Palermo. A questo punto l'asta per il trequartista è pronta a partire, con Zamparini che ascolterà con attenzione solo le proposte che potranno soddisfare le sue richieste per il Mudo.

"Sicuramente andrò via da Palermo, ma ancora non so dove giocherò la prossima stagione. Comunque penso che fra qualche settimana si saprà qualcosa in più. Un giorno mi piacerebbe tornare a Belgrano e chiudere la carriera lì. E’ la mia squadra del cuore e la seguo sempre anche dall’Europa." Prima di ritornare in Argentina per l'ultima tappa della sua carriera, quasi certamente ci sarà almeno un altro passaggio in Europa e magari ancora in Italia. Un giocatore con la tecnica individuale e la visione di gioco di Vazquez non può che interessare. Il prezzo fissato per lui da Zamparini è di 25 milioni di euro e di solito è difficile convincere il numero uno rosanero con proposte inferiori alle sue richieste. Roma, Fiorentina e Milan in Italia sono state le società che più si sono interessate a lui. Fra queste il Milan è quella che maggiormente si è spinta oltre i sondaggi e le richieste di informazioni sul ragazzo al suo agente. E' chiaro che la questione societaria blocca qualsiasi tipo di affondo, concetto ribadito da Galliani a Zamparini in un contatto telefonico avvenuto giusto qualche giorno fa.

Le proposte più allettanti a livello economico potrebbero arrivare dalla sempre più ricca Premier League. A quel punto conterebbe anche la volontà di Vazquez. Difficile scelga un club fuori dall'Europa, a meno che non gli venga proposto un progetto tecnico importante come potrebbe fare il Milan con l'eventuale arrivo dei cinesi. La partita è appena cominciata, il simbolico fischio di inizio potrebbero essere proprio le ultime parole del Mudo.

Calciomercato