Juventus, Raiola sibillino su Pogba: "Sappiamo che il Real lo vuole e a lui Zidane piace"

Mino Raiola agita ancora una volta le acque intorno al futuro di Paul Pogba. Le idee della Juventus, però, sembrano essere chiare.

Juventus, Raiola sibillino su Pogba: "Sappiamo che il Real lo vuole e a lui Zidane piace"
Raiola e Pogba, it.eurosport.com

Mino Raiola torna a parlare del futuro di Paul Pogba, impegnato nell'Europeo di Francia e ancora una volta mette al centro delle voci di mercato legate al centrocampisa della Juventus il Real Madrid di Florentino Perez e Zinedine Zidane, altro grande francese del recente passato.

In un'intervista concessa a Marca il procuratore ha confermato la volontà dei Blancos di regalarsi Pogba in questa sessione di mercato: "Sappiamo che il Real lo vuole, ma nulla è deciso... Alla Juve è felice, ma stiamo parlando con 2/3 squadre. Pogba ammira il Real e Zidane e questo sarà importante nella sua decisione. L'anno scorso quattro club avevano trovato l'accordo con la Juve, ma Paul non è voluto andare." Lui e Pogba, intanto, sembrano avere le idee chiare sul da farsi: "Abbiamo un progetto tecnico in testa. Siamo molto tranquilli. La cosa più importante è il progetto della squadra, più dei soldi. Ogni estate parlo con il Real, United, Chelsea, Bayern, City, il Real Madrid ha avuto rapporti con me chiari e professionali negli ultimi due anni. Pogba vale quello che si può pagare e si deve pagare. Non è un problema di soldi, ci sono cose più importanti. Puoi pagare molto ma poi se il progetto non vale nulla..."

Paul Pogba, express.co.uk
Paul Pogba, express.co.uk

Anche la Juventus, comunque, non sembra essere impreparata, anzi: "Non vuole venderlo, è un signor club, lo è stato sempre, quando abbiamo firmato abbiamo discusso del fatto che se un giorno ci sarà un progetto serio, la Juve parlerà con quel club, in modo ragionevole. Quando è arrivato alla Juve non era facile perchè in Italia i giovani giocano poco e gli allenatori non sanno li sanno allenare. Quando è arrivato aveva 18 anni, ora ne ha 23. Gli darò la mia opinione. Io chiedo solo che sia felice, la felicità è la cosa più importante nella carriera di un giocatore, è facile vendere una persona una volta, ma è difficile venderla due volte. A me preoccupa solo il progetto."

Calciomercato