Allison (Ferrari): "Nel 2014 i piloti dovranno cambiare stile di guida"

Il neo direttore tecnico della Ferrari ha dichiarato che, nel 2014, probabilmente molti piloti dovranno cambiare l'approccio alle gare e lo stile di guida.

Allison (Ferrari): "Nel 2014 i piloti dovranno cambiare stile di guida"
Allison (Ferrari): "Nel 2014 i piloti dovranno cambiare stile di guida"

Il 2014 sarà un anno di grandi novità, ma, stando a quanto dice James Allison, le novità non saranno solo sul comparto tecnico, ma anche nella guida dei piloti. L'ex direttore tecnico della Lotus, dallo scorso settembre in Ferrari, è convinto che con i nuovi regolamenti e con le nuove vetture, i piloti saranno costretti a modificare il loro stile di guida , per limitare il consumo di carburante (solo 100 kg a GP) e soprattutto per gestire auto con un carico aereodinamico drasticamente ridotto. 

“Certamente è vero che le regole del prossimo anno saranno molto diverse da quelle di quest’anno, gestire la macchina con 100 kg di carburante in gara, in confronto ai 150 o più Kg necessari per fare ora una gara, porterà condizioni di gara molto diverse da quelle a cui siamo stati abituati”, ha dichiarato Allison, che inoltre si è espresso anche sul lavoro effettuato in questi giorni da Fernando Alonso: "Fernando ha usato al meglio il simulatore, ricavando dati utili ed interessanti che potremo sfruttare al meglio nelle prime sessioni di test e nelle prime corse. Nelle prove, la vettura avrà a disposizione più potenza generata dalle batterie elettriche, e potrà andare molto vicina al limite di consumo imposto dal regolamento, i famosi 100 kg/h. In gara, invece, sarà diverso".

"Per alcune corse, 100 kg saranno più che sufficienti, mentre in altre si potrebbe arrivare davvero a raschiare il fondo del serbatoio, quindi bisognerà gestire al meglio ogni singolo giro. Ci vorrà tempo per abituarsi ad andare veloce abbastanza da occupare le posizioni di vertice senza però intaccare eccessivamente la scorta di carburante", ha dichiarato infine il direttore tecnico Ferrari, che si è detto comunque soddisfatto dal progetto che la casa automobilistica ha sviluppato per la prossima stagione.

Formula 1