Lutto in F1: È morto Jack Brabham

Vincitore di tre titoli mondiali (1959, 1960 e 1966) era considerato uno tra i più grandi piloti di sempre. Inoltre, fu fondatore dell'omonima scuderia.

Lutto in F1: È morto Jack Brabham
Lutto in F1: È morto Jack Brabham

L'ex campione Australiano si è spento stamattina alle ore 6 locali (Fusorario Australiano) all'età di 88 anni, dopo una lunga malattia al fegato. Subito diffusa la notizia da parte della famiglia e della federazione Australiana: "Mio padre è morto serenamente a casa, questa mattina" ha scritto il figlio David sul sito della Brabham.

Jack Brabham iniziò la carriera in F1 con la Cooper che gli permise di ottenere due titoli mondiali. Il terzo, lo conquistò nel 1966 con la scuderia da lui fondata insieme al tecnico Ron Tauranac. La scuderia ha vinto nel corso degli anni due titoli costruttori oltre a quattro titoli mondiali piloti (il primo con Brabham appunto), il secondo nel 1967 con Denis Hulme, e nel 1981 e  1983 con Nelson Piquet (la scuderia però fu ceduta a Bernie Ecclestone nel 1972). L'ultimo GP della Brabham fu nel 1992.

Brabham invece concluse la carriera agonistica nel 1970. Ricevette il titolo di 'Sir' nel 1970 in Australia per i suoi meriti in ambito sportivo.

Moltissime le reazioni alla notizia tra chi lo ha conosciuto e ha potuto lavorare insieme nel corso degli anni. Ron Dennis, Amministratore delegato della McLaren ha detto: "Fu un onore ed un privilegio poter lavorare con lui -  vorrei rendere omaggio a uno dei nomi più illustri della storia dello sport motoristico. Riposi in pace Sir Jack Brabham, una leggenda".


Share on Facebook