Silverstone, Rosberg in pole con un meteo folle. Disastro Ferrari

A Silverstone Nico Rosberg ha conquistato l’ottava pole position in carriera, vincendo un meteo folle, che ha ingannato piloti e team. Lo insegue Sebastian Vettel, inaspettato 2°. 3° un ottimo Jenson Button. Il favorito Hamilton è solo 6°, mentre Ricciardo è 8°. Disastro Ferrari, che non passa neanche in Q2: Alonso e Raikkonen sono rispettivamente 19° e 20°.

Come spesso accade, la pioggia è protagonista indiscussa in weekend come quello del GP di Gran Bretagna. Sullo storico tracciato di Silverstone ha condizionato un’intera sessione di qualifica, facendo capolino di tanto in tanto e rendendo le condizioni dell’asfalto particolarmente insidiose. Ad ottenere la miglior prestazione è stato Nico Rosberg. Il tedesco della Mercedes ha beffato proprio alla bandiera a scacchi il proprio compagno di squadra, fermando il cronometro sull’1.35.766. Sua la pole position, davanti ad un inaspettato Sebastian Vettel, secondo. Il campione del mondo in carica, dopo aver fatto segnare il miglior tempo nelle prove di questa mattina, era apparso più in difficoltà in qualifica. Quando sembrava che nulla potesse fare contro il meteo, il pilota della Red Bull ha tirato fuori le unghie, piazzandosi in seconda posizione.

Aprirà la seconda fila un ottimo Jenson Button. Grazie al suo terzo posto in griglia la McLaren torna nelle prime posizioni proprio in occasione della gara di casa. L’inglese è da sempre riuscito ad emergere in condizioni insidiose ed anche oggi ne ha dato prova, portando davanti la sua vettura. Buon sabato per la scuderia di Woking, grazie anche a Kevin Magnussen, 5° in griglia. Accanto a Button scatterà domani Nico Hulkenberg, che per un po’ ha provato il brivido della pole position provvisoria. Buonissime le qualifiche della Force India, che porta entrambi i piloti in top ten: Sergio Pérez è infatti 7°.

Beffato Lewis Hamilton. L’idolo di casa, che fino alla bandiera a scacchi era accreditato della pole position, si è visto sfilare davanti ben cinque piloti. Scivolato in sesta posizione, l’inglese non può certo ritenersi soddisfatto, dopo un venerdì al top ed una sessione di qualifica disputata ai massimi livelli. Per una Red Bull che festeggia, un’altra sarà costretta a disputare una gara in salita: Daniel Ricciardo non è andato oltre l’8° tempo e domani scatterà dalla quarta fila. Chiudono la top ten le due Toro Rosso, con Daniil Kvyat e Jean Eric Vergne rispettivamente 9° e 10°.

Disastro Ferrari a Silverstone: la pioggia ha beffato la Scuderia del Cavallino proprio nel momento decisivo. In Q1, infatti, il meteo folle ha costretto le squadre a rientrare ai box per montare nuovi treni di gomme. L’alternanza tra slick e intermedie, dovuta all’intermittenza della pioggia, ha portato sfortuna alla Ferrari, ch è uscita con le gomme slick proprio quando ha ricominciato a piovere. Un testacoda per Fernando Alonso e le solite difficoltà di Kimi Raikkonen hanno fermato le due Ferrari. Niente Q2 per la Rossa, che domani si vedrà costretta ad una gara in rimonta. Le posizioni occupate da Alonso e Raikkonen sono rispettivamente la 19ª e la 20ª. Stessa sorte per le due Williams che scivolano nel baratro dopo le splendide qualifiche austriache:  Bottas e Massa scatteranno dal 17° e 19° posto in griglia.

Posizione

Pilota

Scuderia

Paese

Tempo

1

Nico Rosberg

Mercedes

Germania

1:35.766

2

Sebastian Vettel

Red Bull

Germania

+ 1.620

3

Jenson Button

McLaren

Gran Bretagna

+ 2.434

4

Nico Hülkenberg

Force India

Germania

+ 2.563

5

Kevin Magnussen

McLaren

Danimarca

+ 2.651

6

Lewis Hamilton

Mercedes

Gran Bretagna

+ 3.466

7

Sergio Pérez

Force India

Messico

+ 4.691

8

Daniel Ricciardo

Red Bull

Australia

+ 4.840

9

Daniil Kvyat

Toro Rosso

Russia

+ 4.941

10

Jean-Eric Vergne

Toro Rosso

Francia

+ 5.089

11

Romain Grosjean

Lotus

Francia

1:38.496

12

Jules Bianchi

Marussia

Francia

1:38.709

13

Max Chilton

Marussia

Gran Bretagna

1:39.800

14

Esteban Gutiérrez

Sauber

Messico

1:40.912

15

Pastor Maldonado

Lotus

Venezuela

1:44.018

16

Adrian Sutil

Sauber

Germania

---

17

Valtteri Bottas

Williams

Finlandia

1:45.318

18

Felipe Massa

Williams

Brasile

1:45.695

19

Fernando Alonso

Ferrari

Spagna

1:45.935

20

Kimi Räikkönen

Ferrari

Finlandia

1:46.684

21

Marcus Ericsson

Caterham

Svezia

1:49.421

22

Kamui Kobayashi

Caterham

Giappone

1:49.625

Formula 1