Risultato e Diretta Formula 1 Interlagos, il live della Gara

Risultato e Diretta Formula 1 Interlagos, il live della Gara
da: Hard die f1 fans

grazie per aver seguito con me questo GP, stay tuned e #forzajules

ecco l'ordine d'arrivo ROS-HAM-MAS-BUT-VET-ALO-RAI-HUL-MAG-BOT-KVY-MAL-VER-GUT-PER-SUT-GRO ritirati : Ricciardo

giro 71 Rosberg transita per primo e vince! dietro, Lewis Hamilton e Massa terzo!

giro 71 siamo all'ultimo giro, i due continuano a inseguirsi

giro 70 continua a spingere Massa mentre le due Mercedes continuano il "valzer"

giro 69 Rosberg e Hamilton continuanoa a tallonarsi

giro 69 passa Alonso!

giro 68 le due Ferrari sono in lotta vera! Raikkonen continua a chiudere l'asturiano

giro 67 ho avuto problemi di connessione, comunque Raikkonen adesso è in lotta con Alonso mentre Rosberg e Hamilton si sono distaccati

giro 61 Hamilton continua a studiare Rosberg mentre è battaglia per la quarta posizione tra Raikkonen e Button e Button passa e passa subito anche Vettel

giro 59 Hamilton torna a guadagnare dopo il doppiaggio da parte dei due di Vergne

giro 58 Hamiltom inizia a perdere su Rosberg, i più veloci in pista sono Massa, Raikkonen e Hulkemberg

giro 57 Hamilton inizia a disturbare Rosberg

giro 56 Rosberg si fa sentire e segna il giro più veloce

giro 54 Massa si riprende il terzo posto, mentre Hamilton perde qualcosa nei confronti di Rosberg e Alonso passa Kvyat

giro 53 Hamilton ha preso Rosberg si aspetta il sorpasso

giro 53 un replay ci mostra che Massa sbaglia box e rientra a quello della Mercedes

giro 52 passa Rosberg ma Hamilton è vicinissimo

giro 51 Massa esce davanti a Raikkonen, si ferma Hamilton

giro 50 rientra Rosberg vediamo se Hamilton guadagnerà qualcosa, si ferma anche Massa

giro 49 sosta per Vettel

giro 48 Kvyat passa Perez in aniera spettacolare

giro 46 team radio per Massa che deve fare altri sei giri per poi rientrare ai box e uscire in zona box

giro 45 Alonso cerca il sorpasso in rettilineo ma non riesce e poi lo passa "all'incrocio"

giro 44 Alonso è molto vicino a Magnussen e potrebbe provare il sorpasso

giro 42 Hulkemberg passa Bottas e Raikkonen ne approfitta e passa il pilota della Williams

giro 41 sembrano problemi anche alle sospensioni per Ricciardo

giro 40 Ricciardo è costretto al ritiro per problemi ai box

giro 39 rientra Kvyat mentre Magnussen perde molto in frenata e fa anche molto fumo

giro 39 Kvyat, Magnussen e Alonso sono in lotta per il sesto posto

giro 36 Hulkenberg rientra adesso e monterà le soft

giro 36 Raikkonen si ferma ma ha problemi con l'anteriore destra

giro 35 Rosberg e Hamilton sono una a 5 secondi dall'altro

giro 35 Ricciardo continua a tallonare Alonso ed è in zona DRS

giro 33 Alonso adesso è tallonato da Ricciardo

giro 33 Hamilton torna in gestione

giro 32 Hamilton torna a guadagnare su compagno di squadra

giro 30 altra penalità, stavolta tocca a Perez sempre per aver superato il limite di velocità in pit lane

giro 29 Hamilton si scusa per il testacoda con i suoi meccanici

giro 29 si ferma anche Alonso e Vettel guadagna la posizione

giro 28 Hamilton rientra e Rosberg torna in testa

giro 28 testacoda di Hamilton alla "s do senna" ma riparte quasi subito

giro 28 Hamilton resta fuori mentre Vettel fa segnare il giro veloce

giro 27 rienta anche Bottas che ha problemi all'abitacolo

giro 26 pit stop per Rosberg che monta le medie

giro 26 Massa sconta la penalità e rimonta le gomme medie

giro 25 massa rientrerà il prossimo giro e Hamilton perde nei confronti di Rosberg con una gomma quasi distrutta

giro 25 giro veloce per Hamilton! mentre Grosjean e Vettel rientrano

giro 24 stanno arrivando dei nuvoloni grigi mentre Alonso sorpassa Grosjean in rettilineo

giro 23 dall'on board di Grosjean si notano gravi problemi di blistering che hanno favorito il recupero di Alonso

giro 22 il pilota di casa torna a spingere per cercare il sorpasso su Hamilton

giro 21 team radio per Vettel che ha anche lui blistering

giro 20 Grosjean ancora non si è fermato mentre Sutil ha avuto problemi ai box

giro 19 c'è preoccupazione nei box Mercedes

giro 19 team radio per Vettel che adesso può tornare a spingere

giro 18 Hamilton soffre di blistering alle ruote anteriore mentre Rosberg si lamenta del sovrasterzo

giro 17 tra Alonso e Vettel c'è una Sauber che ancora deve effettuare la prima sosta

giro 17 si ferma anche Hulkenberg

giro 16 team radio per Vettel che viene costretto a salvare le gomme mentre vediamo un traverso di Massa

giro 15 Hamilton si lamenta di alcune vibrazioni mentre Raikkonen guadagna su Ricciardo

giro 15 Bottas continua a guadagnare sulle due Mercedes

giro 14 compito facilissimo per Rosberg che passa il connazionale

giro 13 Rosberg vicino a Hulkemberg ora cercherà il sorpasso

giro 12 Rosberg sorpassa Kvyat mentre Hamilton ha la posteriore destra eccessivamente calda

giro 10 il trenino composto da Alonso,Vettel e Ricciardo si è ricomposto, davanti Hulkembrg e Kvyat che sono partiti con le gomme medie

giro 10 Hamilton recupera su Rosberg impegnato nel sorpasso su Grosjean

giro 9 le Mercedes vogliono tornare sulla strategia delle tre soste mentre Bottas fa segnare un giro veloce

giro 9 passa Rosberg!

giro 8 si ferma anche Lewis Hamilton vediamo chi esce per primo

giro 8 insieme anche Magnussen e Alonso, mentre Massa penalizzato di 5 secondi per aver superato il limite di velocità in pit lane

giro 8 anche Rosberg si ferma

giro 7 anche Vettel rientra, nel frattempo Massa sta segnando settori record

giro 7 anche Bottas e Button ai box

giro 6 anche Perez rientra, le gomme stanno deteriorando molto velocemente

giro 5 per ora Rosberg sta dettando il ritmo con già 3 giri veloci! Massa entra ai box

giro 5 Maldonado già ai box

giro 4 dietro Alonso e le RedBull ci sono Gutierez e Raikkonen in battaglia

giro 4 Ricciardo prova "la sua mossa" su Vettel ma non riesce perchè viene chiuso dal compagno

giro 3 Graning sulle ruote posteriori di quasi tutte le vetture

giro 2 Hamilton continua a inseguire il compagno di squadra ma, nelle retrovie c'è un duello tra Alonso e Vettel

giro 1 Raikkonen ha perso due posizioni mentre Alonso ha recuperato le due posizioni perse al via, potrebbe esserci dell'olio sulla pista in curva due

giro 0 partono male le due Ferrari ma cercano di recuperare in rettilineo ma, Vettel in difficoltaà viene passato da Alonso e Magnussen

si spengono i semafori via!

si schierano le vetture! l'assenza di Sutil in griglia potrebbe creare problemi

-1 minuto i meccanici si allontanano e le vetture partono per il giro di formazione

-2 minuti! attenzione! Sutil ha avuto problemi tecnici e dovrà partire dalla pit-lane!

16.50 parliamo un pò di aerodinamica mentre i piloti salgono in macchina, Ferrari e McLaren hanno portato molte novità, la Ferrari ha portato una nuova ala posteriore per la gara

16.45 è il momento dell'inno! (una delle novità volute fortemente da Ecclestone) e dopo tutti in macchina!

16.40 l'ultimo ad arrivare in griglia è Nico Rosberg ma, nessuno è ancora sceso in macchina

16.30 i piloti salgono in macchina e sono pronti a schierarsi, voi siete pronti a seguire questo GP?

Un cordiale saluto da Lorenzo Giunti, pronto a seguire per voi e con voi la diretta del penultimo appuntamento di questo emozionante mondiale di Formula uno. Il circus si è spostato da Austin a San Paolo, più precisamente all'autodromo "Carlos Josè Pace", comunemente chiamato "Interlagos" dato che si trova tra i due laghi artificiali di Guarapiranga e Bilings che riforniscono San Paolo delle risorse idriche necessarie. Il Gran Premio del Brasile è un appuntamento fisso dal 1990 ad oggi e, in passato, abbiamo visto gare spettacolari come quella di Ayrton Senna nel 1991 o le più recenti del 2008 e del 2012. Molti titoli sono stati assegnati a Intelagos, tra i quali quello di Kimi Raikkonen nel 2007 (l'ultimo della Ferrari) e quello di Lewis Hamilton nel 2008.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                

San Paolo è anche teatro di "strani eventi". Ricordiamo quello del 2003, quando la federazione interruppe la gara e attribuì prima la vittoria a Fisichella prima e poi a Raikkonen, per poi ridarla a Fisichella. Avvenimenti particolari ebbero luogo anche nel 2010, quando Button scampò ad un rapimento (che si scoprì essere in seguito una montatura pubblicitaria) o quando Liuzzi, sempre nel 2010, fu costretto ad inseguire a piedi il ragazzo che aveva rubato il volante della sua auto.                   Però, esclusi questi "incidenti", a San Paolo è presente il pubblico più caloroso della F1, la "torcida". Questa, nelle qualifiche, ha festeggiato il terzo posto di Felipe Massa come se fosse un primo.

Il pubblico brasiliano è in festa dopo l'ottimo risultato del proprio beniamino in qualifica. Felipe Massa, infatti, ha conquistato la terza piazza in griglia di parteza. E' preceduto dai due piloti Mercedes, Lewis Hamilton, secondo, e Nico Rosberg, autore della pole position. Quest'ultimo, con il piazzamento di ieri, è il pilota che più pole position ha ottenuto in questa stagione: 10. nessuno potrà fare meglio di lui. Sono ancora una volta attardate le Ferrari, con Fernando Alonso 8° e Kimi Raikkonen 10°. 

Proprio Fernando Alonso è il pilota di cui più si parla in queste ultime settimane. L'asturiano della Ferrari dovrebbe lasciare la Scuderia del Cavallino il prossimo anno per tornare in McLaren, a fianco di Kevin Magnussen. Si vocifera che ci sia già stata la firma di un contratto biennale con opzione per un terzo a Sochi, ma l'annuncio ufficiale verrà dato solo ad Abu Dhabi. Alonso ha però affermato qui ad Interlagos che potrebbe anche restare in Ferrari, ma quest'opzione sembra molto lontana a tutti. 

Formula 1