Ecclestone attacca: "Il doppio punteggio ad Abu Dhabi è stupido"

Bernie Ecclestone ha accusato duramente i team di Formula 1 in un'intervista rilasciata al giornale inglese Independent. Il patron della Formula 1 considera stupida l'idea del doppio punteggio ad Abu Dhabi, ultima gara della stagione che assegnerà domenica prossima il Campionato Piloti.

Ecclestone attacca: "Il doppio punteggio ad Abu Dhabi è stupido"
foto: The Guardian

E' un Bernie Ecclestone piuttosto critico e duro quello che vediamo in questi ultimi giorni. Dopo aver dichiarato che la Formula uno non è uno sport per i giovani dato che "non sanno quello che vogliono", il patron della Formula uno ha accusato duramente i team di Formula 1 in un'intervista rilasciata al giornale inglese Independent. "Raddoppiare i punti in una singola gara è stupido". Il patron si scaglia contro le squadre per la decisione di assegnare doppio punteggio all'ultima gara della stagione. Ad Abu Dhabi, infatti, dove andrà in scena l'ultimo appuntamento del Campionato 2014 di Formula uno, è ancora tutto da decidere e Rosberg e Hamilton si giocano il titolo sul filo del doppio punteggio. La proposta di Ecclestone, bocciata dai team, era quella di iniziare ad assegnare il punteggio doppio già da tre gare prima della fine: "Immaginate se fosse avvenuto nelle ultime tre gare: voleva dire che qualcuno avrebbe dovuto avere 150 punti di vantaggio per essere sicuro di vincere". Le squadre non hanno accettato la proposta, continuando così ad assegnare i classici punti fino alla penultima gara. Ma Ecclestone non è d'accordo e accusa le squadre: "I team avrebbero dovuto accettare questa proposta ma sono degli stupidi, sono dei tutti dei meccanici, pensano solo a breve termine". Ma per la prossima stagione avverte: "Non riproporrò i doppi punti per le ultime tre gare, non so ancora cosa faremo". 


Share on Facebook