GP Abu Dhabi, Hamilton comanda le prime libere

Lewis Hamilton chiude al comando la prima sessione di prove libere, davanti al compagno di squadra Nico Rosberg. Terzo tempo per Fernando Alonso, staccato di quasi due secondi. Seguono le due Red Bull, con Vettel e Ricciardo 4° e 5°. Attardato Raikkonen, 12°.

Il tracciato di Yas Marina accoglie i piloti con uno splendido sole, permettendo loro di scendere in pista per disputare la prima sessione di prove libere in condizioni ottimali. L'ultima mattinata di libere della stagione vede Lewis Hamilton al comando, con il tempo di 1.43.476. È già iniziata la guerra in Mercedes, in attesa dell'ultima battaglia. A seguire il pilota inglese c'è infatti Nico Rosberg, secondo a 133 millesimi. I due piloti lottano ora sul filo dei tempi e dimostrano, ancora una volta, la netta superiorità rispetto alle altre squadre. È infatti staccato di quasi due secondi il terzo, Fernando Alonso. Lo spagnolo, all'ultima gara con la Ferrari, è riuscito a stare davanti agli altri avversari, nonostante il ritardo consistente dalle due Mercedes. A seguire troviamo proprio le due Red Bull: Sebastian Vettel, il cui ingaggio in Ferrari è stato annunciato ieri, accusa da Hamilton 1.8 secondi di ritardo, mentre è staccato di un solo decimo da Alonso. Anche Daniel Ricciardo è in linea con i tempi dei due che lo precedono: ha infatti solo 27 millesimi di distacco dal compagno di squadra. Sembrano andar bene anche le Toro Rosso, con Jean Eric Vergne 6° e Daniil Kvyat 7°. Le Williams sono invece un po' più attardate rispetto al solito: Valtteri Bottas è 8° con due secondi e mezzo di ritardo e Felipe Massa non va oltre il 13° tempo, con poco più di tre secondi di distacco dalla vetta. Anche Kimi Raikkonen è apparso più in difficoltà questa mattina: per lui solo un 12° tempo, staccato di 2.6 secondi.

Classifica e tempi:

  1. L. HAMILTON – Mercedes Mercedes 1.43.476

  2. N. ROSBERG – Mercedes Mercedes +0.133

  3. F. ALONSO – Ferrari Ferrari +1.708

  4. S. VETTEL – Red Bull Renault +1.858

  5. D. RICCIARDO – Red Bull Renault +1.885

  6. J. VERGNE – Toro Rosso Renault +2.242

  7. D. KVYAT – Toro Rosso Reanult +2.242

  8. V. BOTTAS – Williams Mercedes +2.437

  9. S. PEREZ – Force India Mercedes +2.507

  10. N. HULKENBERG – Force India Mercedes +2.554

  11. K. MAGNUSSEN – McLaren Mercedes +2.573

  12. K. RAIKKONEN – Ferrari Ferrari +2.655

  13. F. MASSA – Williams Mercedes +3.073

  14. E. GUTIERREZ – Sauber Ferrari +3.080

  15. P. MALDONADO – Lotus Renault +3.080

  16. E. OCON – Lotus Renault +3.590

  17. J. BUTTON – McLAren Mercedes +3.759

  18. K. KOBAYASHI – Caterham Renault +4.495

  19. A. FONG – Sauber Ferrari +4.793

  20. W. STEVENS – Caterham Reanult +7.208

Formula 1