F1, Test Jerez Day 1. Resoconto

Prima giornata di test pre-stagionali sul circuito di Jerez de la Frontera. Sorpresa Vettel. Rosberg stakanovista. Solo 6 giri per Alonso.

F1, Test Jerez Day 1. Resoconto
F1, Test Jerez Day 1. Resoconto

Promettente inizio per Sebastian Vettel nella prima giornata di test pre-stagionali a Jerez. Il tedesco, al debutto ufficiale su Ferrari, ha fatto segnare il miglior tempo di giornata fermando il cronometro a 1.22.620. Dietro di lui nella classifica dei tempi si sono piazzati Marcus Ericsson su Sauber-Ferrari (1.22.777) e Nico Rosberg su Mercedes (1.23.106). Proprio quest'ultimo si è reso autore di una prestazione sensazionale portando a termine ben 157 giri (!) contro i 60 del pilota Ferrari fermato in mattinata da un problema alla telemetria. Assenti Lotus (che sarà regolarmente in pista nel secondo giorno) e Force India (debutto posticipato a Barcellona) oltre naturalmente a Marussia e Caterham. Ecco il resoconto della giornata:

Dopo il giro di presentazioni ufficiali da parte di Williams, Mercedes e Red Bull (in inedita livrea camouflage), alle 9:00 in punto scatta il mondiale 2015 di Formula 1. In pista ci sono Sebastian Vettel (Ferrari), Nico Rosberg (Mercedes), Fernando Alonso (McLaren), Daniel Ricciardo (Red Bull), Valtteri Bottas (Williams), Carlos Sainz Jr. (Toro Rosso) e Marcus Ericsson (Sauber).Subito velocissimo Rosberg che fa segnare il miglior tempo in mattinata con Vettel fermo ai box per un problema alla telemetria. Problemi anche per Red Bull e McLaren che non fanno segnare giri cronometrati.

Trascorse le prime 4 ore, i piloti si fermano per una breve (e non ufficiale) pausa pranzo. Nico Rosberg ha già messo insieme la bellezza di 62 giri che diventeranno 100 allo scoccare della quinta ora. Buon 1.23.906 di Bottas seguito da Vettel che gira in 1.24.000. Risolti i problemi della mattinata anche il 4 volte campione del mondo comincia a girare con regolarità, portandosi in cima alla classifica dei tempi con il crono di 1.22.958 (primo a scendere sotto il muro del 1.23). Problemi sulla Red Bull di Ricciardo costretto ai box per un principio di incendio. McLaren alle prese con problemi ben più seri, con Fernando Alonso che chiuderà il suo debutto ufficiale con soli 6 giri all'attivo.

Si migliora ancora Sebastian Vettel girando in 1.22.690, tempo che non sarà più migliorato da nessuno, seguito da Ericsson che scavalca Bottas e si piazza al secondo posto. Nell'ultima ora non cambiano le classifiche dei tempi. Di seguito è riportata la classifica dei tempi e dei giri messi portati a termine dai team:
 

1. Sebastian Vettel, Ferrari, 1:22.620, 62 giri

2. Marcus Ericsson, Sauber, 1:22.777 (+0.157), 73 giri

3. Nico Rosberg, Mercedes, 1:23.106 (+0.486), 157 giri

4. Daniel Ricciardo, Red Bull, 1:23.338 (+0.718), 35 giri

5. Valtteri Bottas, Williams, 1:23.906 (+1.286), 73 giri

6. Carlos Sainz, Toro Rosso, 1:25.327 (+2.707), 46 giri

7. Fernando Alonso, McLaren, 1:40.738 (+18.118), 6 giri

 


Share on Facebook