F1 Montecarlo: nelle seconde libere Hamilton davanti, dietro la pioggia

La sessione che ha visto Hamilton davanti a tutti è stata contestata dal pubblico data l'assenza dei piloti in pista per la maggior parte del tempo.

F1 Montecarlo: nelle seconde libere Hamilton davanti, dietro la pioggia
da: F1 fanatic

E' da poco finita la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Monaco, sul famoso circuito cittadino di Montecarlo. La classifica vede Lewis Hamilton primo in 1'17"192 davanti alla seconda Mercedes del compagno di squadra Nico Rosberg e alle due Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, rispettivamente terzo e quarto.

Sessione strana, nonostante un primo quarto d'ora veramente intenso, con tutti i piloti in pista con l'obiettivo di girare il più possibile prima dell'arrivo dell'annunciata pioggia. Maltempo di passaggio, ma pista bagnata e di fatto prove finite, con oltre un'ora di anticipo. Scelta forse discutibile, dal momento che anche per il resto del weekend è previsto tempo variabile.

Le varie scuderie però hanno deciso diversamente, nonostante i fischi del pubblico spazientito dalla lunga e inutile attesa. Tutto dunque è successo subito: prima l'incidente di Roberto Merhi all'uscita del Tunnel con pista ancora asciutta e conseguente bandiera rossa, poi la pioggia che ha bloccato tutto fino a 10 minuti dalla fine della sessione, quando qualcuno è tornato in pista con tempi ovviamente non significativi, ma almeno onorando l'impegno e gli spettatori. Il più veloce in questi minuti “bagnati” è stato il russo Daniil Kvyat davanti a Fernando Alonso.