F1 Singapore, Mercedes: "Gli altri sono vicini"

Venerdì in chiaroscuro per le Frecce d'Argento, fuori dalla 'top three' per la prima volta in stagione. Difficoltà per Hamilton e Rosberg a sfruttare la mescola supersoft nel giro buono e passo gara al momento inferiore alle Red Bull.

F1 Singapore, Mercedes: "Gli altri sono vicini"
Lewis Hamilton tra i muretti di Marina Bay

Nessuna Mercedes fra i primi tre è già, in sé, una notizia. Non era mai accaduto nel corso di questa stagione al venerdì. Dopo il dominio nella prima sessione, le Frecce d’Argento hanno fatto un piccolo passo indietro, sopravanzate dalle Red Bull e, in parte, dalle Ferrari.

Niente di allarmante, comunque. I rivali sono più vicini del solito ma la Mercedes ci ha abituato a progredire nel corso del weekend, liberando progressivamente la potenza della propria power unit. Inoltre, i piloti non sono riusciti a esprimere il vero potenziale dell’auto, alle prese con errori di guida nel giro buono (Hamilton), scelte infelici di assetto (Rosberg) e l’incapacità di estrarre il massimo dalle mescole supersoft. Nel box regna comunque l’ottimismo.

Le sessioni sono state buone – ha commentato Lewis Hamilton, 2° tempo in FP1 e 4° in FP2 – e abbiamo svolto il nostro programma. È stato molto piacevole, la pista è molto fisica. La macchina si comporta bene, ma gli altri sono molto più vicini in questo weekend. Dipende sempre dal caso qui: non ci sono problemi con la macchina, ma tutti sembrano più vicini, se non un po’ più veloci. Saremo ancora a lottare, dobbiamo solo lavorare sodo e scoprire dove trovare il tempo. Le qualifiche sono molto importanti perché i sorpassi sembrano molto difficili, quindi vedremo cosa porta il domani”.

Nella prima sessione di prove mi sentivo bene in macchina – ha spiegato Nico Rosberg, 1° in FP1 e solo 7° in FP2 – poi ho fatto alcuni cambiamenti con la messa a punto tra le sessioni, ma sono andato nella direzione sbagliata. È stata una buona esperienza, come ora so che cosa fare per domani. La pista è molto impegnativa e l’usura dei pneumatici sembra essere molto elevata. Generalmente è bello essere di nuovo a Singapore perché l’evento è davvero cool. Ma quando sei in macchina è orribile, è incredibilmente caldo per noi, come era nelle previsioni”.