F1 Singapore, Red Bull fa scintille

Il team austriaco in vetta alla classifica dei migliori tempi e, al momento, forte del miglior passo gara. Kvyat e Ricciardo si candidano a principali sfidanti delle Mercedes per la corsa di domenica.

F1 Singapore, Red Bull fa scintille
Daniil Kvyat, miglior tempo del venerdì a Singapore

Una Red Bull così non si vedeva da tempo. E’ bastato tornare su un circuito da telaio e alto carico aerodinamico, dove i cavalli non fanno la differenza come in altre piste, per tornare al top come ai bei tempi. E’ solo venerdì ma la classifica vede entrambi i piloti in vetta e forti del miglior passo gara. Una performance ragguardevole, che farà dormire sonni meno tranquilli ai rivali della Mercedes.

Se poi il giro buono di Ricciardo non fosse stato ostacolato – involontariamente – da Vettel, con ogni probabilità la prima fila virtuale del venerdì di Singapore sarebbe interamente occupata dalle monoposto austriache.

Daniil Kvyat ha messo a segno l’exploit di giornata, staccando il miglior tempo nelle FP2 dopo il 18° posto della prima sessione, con soli 8 giri a referto per problemi sulla monoposto. “Ci aspettavamo che la nostra macchina andasse meglio su questa pista, perché ci sono meno rettilinei. – ha commentato il russo - Nel pomeriggio non era parsa male e il passo era promettente, però non ho fatto molti giri nella prima sessione. Nelle FP2 è stata quindi una scommessa, ed è stato sorprendente come fossi riuscito a fare un giro veloce quasi subito, ma davvero mi sono sentito a mio agio immediatamente. È bello trovarmi per la prima volta al primo posto. Però tutti stanno lavorando sodo per migliorare e vedremo successivamente quale sarà l’effettiva situazione. Per cui non ho particolari aspettative per domani”.

Daniel Ricciardo ha ottenuto il terzo tempo in entrambe le sessioni, piazzandosi a soli 75 millesimi da Raikkonen in FP2. “Ci siamo ritrovati con una buona macchina in queste ultime gare – ha sottolineato l’australiano – perché aveva un buon equilibrio. Entrambi i turni di prove di oggi sono andati bene per me, anche se ho avuto problemi di traffico quando ho montato le gomme “option”. Ma sappiamo bene cosa abbiamo in mano e penso che sembriamo a posto per il weekend. Sabato è il giorno davvero importante, ma sono contento che abbiamo iniziato con il piede giusto nelle prove libere: la macchina andava forte e come previsto sta andando bene su questa pista. Faremo qualche ulteriore modifica stasera, ma ci aspettiamo che le macchine d’argento e quelle rosse tornino su domani. Speriamo di poter tenere il passo che abbiamo mostrato e salire più in alto possibile in griglia”.