Dopo Singapore, la F1 vola a Suzuka: anteprima e orari tv

La Formula 1 non si ferma: si è appena concluso il GP di Singapore e subito bisogna concentrarsi su Suzuka, teatro di un nuovo appuntamento di questo campionato del mondo. La Mercedes è chiamata al riscatto, mentre Ferrari e Red Bull sperano in un nuovo promettente Gran Premio.

Dopo Singapore, la F1 vola a Suzuka: anteprima e orari tv
foto: f1grandprix.motorionline.com

A pochi giorni dalla tappa notturna a Singapore, questo weekend torna in azione la Formula 1. Ci spostiamo in Giappone, nello storico circuito di Suzuka, appuntamento che costringerà gli appassionati ad alzatacce mattutine anche nel cuore della notte per chi assisterà ai turni di prove libere, viste le sette ore di differenza tra l’Europa ed il Giappone.

Il circuito – Il circuito di Suzuka è uno dei tracciati più importanti ed originali del mondo. Costruito dalla Honda all’interno di un parco giochi nelle vicinanze della città di Suzuka, in Giappone, come tracciato utile per i test e inaugurato nel 1962, dal 1987 al 2006 ha ospitato il Gran Premio del Giappone di Formula 1, venendo sostituito dal circuito del Fuji nel 2007 e nel 2008 prima di tornare stabilmente a far parte del calendario nel 2009. Il tracciato misura 5807 metri che si snodano lungo 18 curve, da percorrere per 53 giri per un totale di 307,471 chilometri. Il record del circuito in 1:31.540 appartiene dal 2005 all’allora pilota McLaren Kimi Raikkonen.

Aspettative – L’appuntamento di Singapore è stato particolarmente positivo sia per Ferrari che per Red Bull: la scuderia del cavallino rampante ha portato a casa la terza vittoria stagionale con Sebastian Vettel ed il terzo posto di Kimi Raikkonen, mentre la squadra austriaca ha chiuso il weekend con il secondo gradino del podio di Daniel Ricciardo, mentre Daniil Kvyat ha ottenuto il sesto posto. Un risultato più che soddisfacente per la rossa di Maranello, che non sperava in questi risultati viste le precedenti stagioni piuttosto deludenti, e che porta ottimismo anche in casa Red Bull, finora alle prese con un campionato al di sotto delle aspettative. Osservata speciale sarà invece la Mercedes, che intende dimenticare immediatamente i problemi avuti a Singapore: il ritiro di Lewis Hamilton ed il distacco accusato da Nico Rosberg, quarto a fine gara, non sono esattamente quello che ci si aspettava nella scuderia tedesca. Il tracciato di Suzuka però sembra più favorevole alle caratteristiche della monoposto dell’inglese e del tedesco, anche se potrebbero non mancare le sorprese, come in ogni GP.

Il Gran Premio del Giappone verrà trasmesso in diretta solo sui canali a pagamento Sky, mentre i canali Rai manderanno in onda libere, qualifiche e gara in differita con orari quasi “europei”. Ecco tutti gli orari del fine settimana:

Venerdì 3 ottobre 2014
3:00 – 4:00 Prove libere 1 in diretta su Sky Sport F1 dalle 2:45, differita RaiSport 2 alle 11:30
7:00 – 8:30 Prove libere 2 in diretta su Sky Sport F1 dalle 6:45, differita RaiSport 2 alle 22:00

Sabato 4 ottobre
4:00 – 5:00 Prove libere 3 in diretta su Sky Sport F1 dalle 3:45
7:00 Qualifiche Gp Giappone in diretta su Sky Sport F1 dalle 6:00, differita Rai 2 alle 13:45

Domenica 5 ottobre
8:00 Gran Premio del Giappone in diretta su Sky Sport F1 dalle 6:30, differita Rai 1 alle 14:00