Messico, Rosberg comanda le terze libere

È Nico Rosberg a fare segnare il miglior tempo nella terza ed ultima sessione di prove libere. Lo segue Lewis Hamilton, mentre Sebastian Vettel è quarto, preceduto da Daniel Ricciardo. Problemi alla vettura di Kimi Raikkonen, costretto a chiudere in largo anticipo la sessione. Si torna in pista alle 20 per le qualifiche.

Messico, Rosberg comanda le terze libere
foto: Getty Images

È stata una terza sessione di prove libere con tempi molto serrati, con i primi undici piloti racchiusi in meno di un secondo. Si preannuncia una qualifica tutt’altro che scontata: così comincia il sabato della Formula 1 in Messico. Si è infatti concluso da poco il terzo ed ultimo turno prima delle qualifiche, che assegnerà la pole position del Gran Premio del Messico. Il primo tempo di questa mattinata messicana (pomeriggio italiano) è di Nico Rosberg. Il tedesco della Mercedes si è portato davanti a tutti, beffando anche il compagno di squadra, ormai di nuovo campione del mondo. Solo 14 millesimi separano Rosberg, da Lewis Hamilton, che ha conquistato il secondo tempo. L’inglese, detentore del titolo 2015, non è andato oltre il secondo tempo. Le Frecce d’Argento conquistano la prima fila virtuale, ma non tutto è così scontato in vista delle qualifiche: Daniel Ricciardo ha infatti portato la sua Red Bull in terza posizione, a soli 118 millesimi dal miglior tempo. Molto vicino anche Sebastian Vettel, che accusa un ritardo da Rosberg di poco più di due decimi. Le due Mercedes dovranno dunque guardarsi le spalle dalla Ferrari, che ormai non rappresenta più una sorpresa, e dalla Red Bull, che qui sembra aver trovato un ottimo spunto. Lo dimostra anche l’ottimo tempo di Daniil Kvyat, quinto, anche se a quattro decimi.

Da non sottovalutare le Force India, che con l’idolo di casa Sergio Perez ha chiuso le libere con il sesto tempo, e le Williams, anche se più in ombra. Ottimo anche l’ottavo tempo di Carlos Sainz.

Di nuovo problemi sulla Ferrari di Kimi Raikkonen. Il finlandese è sceso in pista e ha potuto completare solo quattro giri. È stato costretto a chiudere la sessione con largo anticipo a causa di un guasto alla vettura: dal posteriore usciva del fumo e c’è stato un principio di incendio sullo scarico. La macchina è arrivata ai box solamente alla fine del turno, dunque le cause del problema sono ancora da chiarire.

TEMPI TERZA SESSIONE DI PROVE LIBERE

  1. N. ROSBERG – Mercedes 1.21.083
  2. L. HAMILTON – Mercedes +0.014
  3. D. RICCIARDO – Red Bull Racing Renault +0.118
  4. S. VETTEL – Ferrari +0.211
  5. D. KVYAT – Red Bull Racing Renault +0.447
  6. S. PEREZ – Force India Mercedes +0.520
  7. V. BOTTAS – Williams Mercedes +0.689
  8. C. SAINZ – STR Renault +0.692
  9. F. MASSA – Williams Mercedes +0.862
  10. N. HULKENBERG – Force India Mercedes +0.927
  11. M. VERSTAPPEN – STR Renault +0.956
  12. P. MALDONADO – Lotus Mercedes +0.959
  13. R. GROSJEAN – Lotus Mercedes +1.101
  14. M. ERICSSON – Sauber Ferrari +1.788
  15. F. ALONSO – McLaren Honda +1.982
  16. F. NASR – Sauber Ferrari +1.984
  17. K. RAIKKONEN – Ferrari +3.565
  18. W. STEVENS – Manor +4.571
  19. A. ROSSI – Manor +7.093
  20. J. BUTTON – McLaren Honda +8.253

Share on Facebook