Monaco, Hamilton: “Una delle vittorie più belle, mi sento veramente fortunato”

Lewis Hamilton torna alla vittoria a Montecarlo, con una grande strategia ed un pizzico di fortuna. Il Campione del mondo in carica è entusiasta del trionfo, che lo rilancia in campionato.

Monaco, Hamilton: “Una delle vittorie più belle, mi sento veramente fortunato”
Lewis Hamilton | foto: Getty Images

Il Campione è tornato, il leader indiscusso dello scorso anno, uno dei piloti migliori della griglia è salito di nuovo sul gradino più alto del podio. A Montecarlo Lewis Hamilton ha costruito il suo capolavoro, vincendo la prima gara della stagione, la numero 44 in carriera. La vittoria mancava da Austin del 2015 e l’avvio di stagione difficile del Campione del mondo in carica ha reso il trionfo di Monaco ancora più bello. L’inglese non vinceva al Principato dal 2008 ed ora, di nuovo davanti a tutti, si rilancia in campionato, portandosi a soli 24 punti da Nico Rosberg, ieri autore di una gara opaca.

La gioia di Hamilton è incontenibile, una grande strategia ed un pizzico di fortuna (il disastroso pit stop di Ricciardo lo ha portato in testa) hanno permesso all’inglese di tornare ad essere dominatore: “Ho disputato tante gare, ma questa sembra quasi la migliore in assoluto. Ringrazio Dio che tutto oggi sia andato come speravo. Voglio ringraziare anche i fan che sono venuti qui, sono stati veramente importanti. Grazie anche al mio team, che mi ha dato una grande macchina. Non ho parole, ho pregato per un giorno come questo, mi sento veramente fortunato. A Monaco ho ottenuto la vittoria numero 44, su un circuito dove non vincevo da tantissimo tempo…è veramente una sensazione bellissima”.

foto: Getty Images
foto: Getty Images

Daniel Ricciardo ha perso la sua gara con il pit stop, ha sprecato un’occasione, ma Lewis Hamilton non si è fatto trovare impreparato ed è riuscito, con una fenomenale strategia, ad imporsi in una gara che lo vedeva meno favorito rispetto all’australiano. Una sosta in meno ed il passaggio diretto dalle gomme da bagnato estremo alle ultrasoft sono state la mossa vincente. Il Campione del mondo in carica è riuscito a gestire la full wet anche su una pista che si stava asciugando e, al 30° giro, proprio poco prima che crollassero, è rientrato per montare le slick, non dovendo passare per le intermedie e riuscendo ad arrivare a fine gara con la mescola più morbida. La decisione è stata la sua, l’inglese della Mercedes è rientrato quando lo ha deciso lui: “Ho deciso di restare fuori, sapevo che se fossi riuscito a tenere anche a malapena le gomme da bagnato per qualche giro in più avrei potuto fare una sosta sola e montare direttamente le slick. Questo era il mio obiettivo”.

Lewis Hamilton ha costruito il proprio capolavoro nel giorno di Daniel Ricciardo. L’australiano si è visto privare della vittoria dalla sua stessa squadra per via di un clamoroso errore al momento della sua sosta, ma Hamilton riconosce il grande valore del suo avversario. La bagarre tra i due contendenti alla vittoria è stata entusiasmante ed il Campione del mondo in carica non nasconde la sua ammirazione per Ricciardo: “Gli voglio fare i complimenti, ha guidato da fenomeno durante tutto il weekend. È uno dei piloti migliori contro cui abbia mai corso, ha fatto veramente un lavoro fantastico oggi. C’era tanta pressione, eravamo molto vicini, soprattutto nella ripartenza, ma lui ha fatto veramente un lavoro fenomenale. Spero che più avanti potremo combattere ancora insieme. Sono sicuro che non sarà felice di quanto successo oggi, partiva dalla pole e non è mai bello partire primo e arrivare secondo. Ma deve essere orgoglioso di come ha guidato”. 


Share on Facebook