F1, Jacques Villeneuve: "A Montecarlo Verstappen ha sbagliato"

L'ex campione del mondo e opinionista Sky commenta così la sfortunata prestazione del giovane olandese durante il week-end del GP di Montecarlo.

F1, Jacques Villeneuve: "A Montecarlo Verstappen ha sbagliato"
F1, Jacques Villeneuve: "A Montecarlo Verstappen ha sbagliato"

Jacques Villeneuve torna a parlare del Gran Premio di Monaco. L'opinionista Sky ha parlato del week-end di Max Verstappen, che è stato sfortunato protagonista del GP monegasco.

Dopo la gloria di Barcellona, il crollo a Montecarlo: Max Verstappen ha trionfato nel Gran Premio di Spagna, diventando così il più giovane pilota della storia a vincere una gara di Formula 1. L'impresa è stata resa ancora più storica dai precedenti: l'olandese infatti era alla sua prima gara al volante della Red Bull, in sostituzione di Daniil Kvyat, retrocesso in Toro Rosso. Carichi di aspettative appassionati e addetti ai lavori, così come lo stesso Verstappen, a Montecarlo si attendeva una replica dell'ottima domenica catalana. Così non è stato, anzi. Il giovanissimo pilota ha commesso degli errori che gli sono costati una buona posizione in qualifica ed un ritiro in gara. Il sabato ha concluso in anticipo la sessione, andando a sbattere alla Massenet nel Q1 e partendo così dal fondo. La domenica ha così deciso di partire dalla corsia box, ma la gara, che già si prospettava difficile, non è stata fortnuata. Verstappen ha infatti commesso un altro errore che lo ha costretto al ritiro. Alla luce di un weekend nero per il pilota olandese, Jacques Villeneuve non le manda a dire ed esprime la sua opinione: "È stato un weekend terribile per lui. È veloce, ma ha fatto troppi errori - commenta il canadese - Un altro pilota sarebbe stato mandato subito a casa. Ma solo perché è Max Verstappen, la gente trova scusanti, perché lui è protetto. No, non è giustificabile quanto fatto da lui! Ha fatto lo stesso errore due volte ed è inaccettabile, e tre errori nello stesso weekend è semplicemente troppo".

Non dolcissimo dunque Villeneuve che conclude: "Ma lui è amato e coccolato dalla Red Bull, è amato dai fan - da tutti. Deve imparare dai suoi errori, se va oltre il limite costantemente, vuol dire che non è abbastanza veloce". 

Formula 1