FP3, Vettel davanti a tutti, Verstappen 2°

Miglior prestazione per Sebastian Vettel in una sessione caratterizzata dalla pioggia in Canada; il tedesco della Ferrari ha preceduto Verstappen e Rosberg. Incidente per Magnussen, con bandiera rossa.

FP3, Vettel davanti a tutti, Verstappen 2°
FP3, Vettel davanti a tutti, Verstappen 2° - Foto: F1.com

Terminate le ultime libere prima del GP del Canada a Montreal. Davanti a tutti c’è Sebastian Vettel con un 1.13.919, che stacca di 239 millesimi un Max Verstappen in cerca di riscatto dopo la brutta prestazione a Montecarlo. Terzo Rosberg lontano 3 decimi dal leader. A seguire ci sono Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton a 4 decimimi, segue Daniel Ricciardo a mezzo secondo. I primi sei piloti sono staccati tra loro di mezzo secondo soltanto. Bene Carlos Sainz su Toro Rosso che si piazza settimo e Fernando Alonso, ottavo con la sua McLaren. Chiudono la top ten Sergio Perez e Felipe Massa. Undicesima posizione per l'altro pilota della Force India, Nico Hulkenberg, che ha preceduto il pilota della Williams, Valtteri Bottas; segue Jenson Button, della McLaren. Quattordicesimo è Daniil Kvyat. Il russo ha avuto la meglio sul pilota della Haas Racing, Esteban Gutierrez. Il compagno di squadra del messicano, Romain Grosjean. Tra loro si è inserito l'alfiere della Renault, Jolyon Palmer.

Kevin Magnussen è stato protagonista di un impatto violento contro le barriere in curva 7 al volante della sua Renault. Il botto del pilota danese ha causato bandiera rossa a dieci minuti dalla fine della sessione. Magnussen ha ottenuto il diciannovesimo tempo di sessione, davanti a Pascal Wehrlein e Rio Haryanto, in forza alla Manor. 

Ferrari e Mercedes hanno conservato un treno nuovo di super soft a differenza delle due Red Bull che invece li hanno utilizzati entrambi, che dunque punteranno sulle soft per la gara di domenica. Il tempo delle Red Bull con gomma rossa però era migliore di quello di Ferrari e Mercedes con gomma ultra soft per i primi 20 minuti di prove libere 3. A metà esatta dall’inizio delle FP3 cominciano a cadere delle gocce sulla pista, che però non costringono i piloti a montare le gomme da bagnato. La pista infatti rimane asciutta, solo un po’ più scivolosa. E a parità di gomme con la Red Bull stavolta Vettel scende sotto il muro dell’1.14.

Formula 1