Spa: colpo Kimi, sue le terze libere

Nell'ultima sessione di prove libere Iceman piazza il colpo e si issa in cima alla classifica, precedendo Ricciardo e Vettel. Hamilton e Rosberg chiudono al 5° e 6° posto.

Spa: colpo Kimi, sue le terze libere
foto: Getty Images

Il re di Spa batte il colpo. Durante le terze prove libere, Kimi Raikkonen fa segnare il giro più veloce della sessione in 1'47"974, unico a scendere sotto l' 1'48" con tanto di record negli ultimi due settori, a conferma del suo feeling con il circuito belga. Alle spalle di Iceman si piazza Daniel Ricciardo, con l'unica Red Bull in pista, staccato di 215 millesimi e Sebastian Vettel, a oltre 3 decimi. Alle spalle del tedesco della Ferrari, troviamo Valtteri Bottas, che con la Williams-Mercedes fa segnare il record nel primo settore e chiude le sue prove con un ottimo 4° posto, a conferma che la Williams su questo circuito può dir la sua. Si arriva in 5a posizione per trovare il primo pilota Mercedes, Hamilton, che ha girato per tutta la sessione in ottica gara, facendo segnanre soltanto alla fine un tempo da qualifica. Alle sue spalle l'altro pilota Mercedes, troviamo Hulkenberg con la Force India a 7 decimi, seguito dall'altro pilota Mercedes, Rosberg a quasi 8 decimi. Top 10  completata da Massa, Perez e Grosjean.

HAMILTON TERZO MOTORE: La Mercedes decide di omologare la terza power unit del week end per Hamilton. L’inglese con la nuova unità arriva così a 55 posti di penalità in griglia assicurandosi motori e componenti sufficienti per finire la stagione. Questa storia farà certamente discutere, poichè l'inglese da qui in avanti, per il resto della stagione non dovrebbe avere problemi con la sostituzione di componenti meccaniche, però in molti storceranno l'occhio vedendo partire in ultima posizione, soltanto a Spa, nonostante le 55 posizioni di penalità accumulate.

FERRARI, SEGNALI INCORAGGIANTI: Le due Rosse, dopo un venerdì passato ad inseguire si issano in testa alla classifica, con Raikkonen 1° e Vettel 3°. I tempi delle libere però, come ben sappiamo, sono da prendere con le molle, soprattutto perchè la Mercedes ha girato più in ottica gara. CIò che può far sorridere i tifosi  è una Ferrari più competitiva nei tratti misti, vero tallone d'achille delle Rosse. Tant'è che Raikkonen ha fatto segnare il record nel secondo settore, che è quello più tecnico, mentre si è abbassata la velocità di punta, a sostegno di un'ipotesi che vede entrambe le Ferrari con un assetto più carico. 

NOIE VERTSAPPEN: L'unico a non aver girato durante queste terze libere è Max Verstappen, l'olandese, idolo locale per via anche della sua doppia cittadinzanza, non a far segnare un tempo cronometrato per noie al cambio, che lo hanno costretto a riparare ai box dopo due giri. E quindi è rimasto ai box durante tutta la sessione. 

Appuntamento alle ore 14 per le qualifiche, in cui si prevde battaglia, sia per la pole, che per la prima fila, dove non ci potranno essere due Mercedes.

Formula 1