Monza, ancora Hamilton: leader anche nelle FP3

Mercedes di nuovo davanti a tutti anche nella terza sessione di prove libere a Monza. Lewis Hamilton fa segnare il miglior crono davanti a Nico Rosberg. Inseguono le Ferrari, con Sebastian Vettel terzo e Kimi Raikkonen quarto. Risalgono le Williams, ancora indietro le Red Bull.

Monza, ancora Hamilton: leader anche nelle FP3
foto: Getty Images

Dopo aver dominato l’intero venerdì di libere, le Mercedes replicano anche nella terza ed ultima sessione, preannunciando già una qualifica senza rivali. È ancora una volta Lewis Hamilton ad imporsi, fermando il cronometro sull’1:22.008 e beffando nel finale il compagno di squadra. Chiude il turno con il secondo tempo Nico Rosberg, che accusa quasi 4 decimi dal Campione del mondo in carica. I due piloti delle Frecce d’Argento, su gomma soft, hanno aperto un gap considerevole, difficilmente raggiungibile dagli avversari, almeno fino ad ora. Continuano infatti ad inseguire le due Ferrari, che a fine sessione chiudono con il terzo ed il quarto crono. Entrambi hanno fatto segnare i propri tempi con gomma supersoft, Sebastian Vettel chiude il turno davanti al compagno di box, e accusa ben 9 decimi dal leader, mentre Kimi Raikkonen è quarto e va oltre la soglia del secondo di ritardo.

Nonostante la differenza netta tra Mercedes e Ferrari, queste ultime appaiono ancora come la seconda forza in campo, con una Red Bull nuovamente indietro rispetto alla concorrenza. Daniel Ricciardo è settimo ad 1.7 secondi e precede Max Verstappen, ottavo, ma in linea con i tempi dell’australiano. A precedere i due piloti Red Bull troviamo le due Williams, in risalita in questa mattinata. A Monza infatti troviamo Valtteri Bottas che chiude con il quinto tempo, mentre Felipe Massa, acclamato dal pubblico italiano, occupa la sesta posizione. I due accusano ben 1.5 secondi dalle due Mercedes, che sembrano veramente una spanna sopra tutti.  

Più attardate le Force India in questa terza sessione di prove libere, con Sergio Perez che non va oltre il nono tempo, mentre Nico Hulkenberg è undicesimo. Tra i due, e a chiudere la top ten, si inserisce Esteban Gutierrez con la Haas, primo pilota ad andare oltre i due secondi di ritardo. Sessione difficile per Romain Grosjean, quattordicesimo dopo essersi girato alla Ascari ad inizio turno. McLaren sottotono questa mattina, con Jenson Button dodicesimo, mentre Fernando Alonso è solo diciassettesimo. Ancora problemi per la Toro Rosso, che non riesce ad essere incisiva: troviamo infatti Carlos Sainz con il tredicesimo tempo e Daniil Kvyat solo ventesimo.

La Formula 1 tornerà in pista alle 14 per le qualifiche, che definiranno la griglia di partenza del Gran Premio d’Italia

foto: Formula 1
foto: Formula 1