F1 - Hamilton si impone su Rosberg, pole a Interlagos!

Il pilota inglesa vince la sfida testa a testa con Rosberg, 3° Raikkonen, 4° Verstappen, 5° Vettel

F1 - Hamilton si impone su Rosberg, pole a Interlagos!
F1 - Hamilton si impone su Rosberg, pole a Interlagos!

Lewis Hamilton firma la sua 60° pole di carriera sul circuito brasiliano di Interlagos dopo una sfida al millesimo con il suo compagno di squadra Rosberg, decisa solo per 102 millesimi. Dietro di loro un gran Kimi Raikkonen 3° è il primo degli "altri", davanti a Max Verstappen, mentre 5° è Sebastian Vettel, un po' in ombra rispetto al suo compagno di squadra.

Q1 – La prima manche della qualifica si apre col giallo sulla vettura di Sebastian Vettel, sulla quale i meccanici Ferrari lavorano febbrilmente per mandarlo in pista quanto prima dopo aver riscontrato qualche parametro anomalo alla power unit, anche perché incombe il pericolo di pioggia sulla sessione: fortunatamente poi il tedesco riesce ad uscire con ampio margine ed a fare un giro buono per qualificarsi. Il Q1 si conclude con Hamilton davanti al compagno di squadra Rosberg per 3 decimi; in ordine gli esclusi sono Button, Magnussen, Wehrlein, Ocon, Ericsson e Nasr.

Q2 - La mossa di qualificarsi con la gomma media non viene messa in pratica da nessun team, dunque tutti in pista con le soft. Hamilton si impone nuovamente sul compagno di squadra siglando un 1.11.238, ma stavolta Rosberg è a poco più di 1 decimo, ed è sfida aperta per la pole. Dietro il pilota tedesco a 6 decimi c’è Verstappen, che insieme a Vettel, Raikkonen e Ricciardo formano un pacchetto di mischia racchiuso in poco più di 0.2 secondi. Entrano nella top 10 Alonso e Grosjean con due grandi giri finali, mentre vengono eliminati Bottas, Gutierrez, Massa, Kvyat, Sainz e Palmer.

Q3 – Il primo a scendere in pista per tentare l’assalto alla pole position è Lewis Hamilton, seguito a distanza da Nico Rosberg, e sale subito la tensione sulla pista brasiliana; la sfida tra i due in ogni settore è al millesimo, e nella prima tornata la spunta l’inglese con un gran giro in 1.10.860, mentre il tedesco è a 162 millesimi. Terzo provvisorio è Verstappen a 0.625 dalla vetta, mentre più lento di 10 millesimi è Vettel, e ciò testimonia quanto sia tirata anche la lotta per la seconda fila. Tutti ai box per il cambio gomme: al rientro in pista Rosberg sarà l’ultimo a fare il tempo. Hamilton abbassa il suo tempo fino a 1.10.736 e si tiene la pole, Rosberg è a soli 102 millesimi, ma a entrambi vanno gli applausi per due giri stratosferici che hanno emozionato gli spettatori. Dietro è 3° un grande Kimi Raikkonen, che gira in 1.11.404 e beffa Verstappen per poco meno di un decimo; 5° è Sebastian Vettel con un tempo di 1.11.495, dietro di lui in 6° posizione c'è Daniel Ricciardo in 1.11.540, a 804 millesimi da Hamilton. Scatterà dalla settima casella Romain Grosjean, che compie un quasi miracolo sportivo portando la sua Haas nel Q3; chiudono la top ten Hulkenberg 8° girando in 1.12.104, Perez 9° con un tempo di 1.12.165 e Alonso 10°, a 1.530 dalla vetta.