Mercedes - Nico: "Voglio chiudere con una vittoria", Lewis: "Tutto può accadere"

Le parole dei due piloti Mercedes aprono la settimana del gran premio di Abu Dhabi, che ci consegnerà il nome del pilota campione del mondo 2016 di Formula 1

Mercedes - Nico: "Voglio chiudere con una vittoria", Lewis: "Tutto può accadere"
Nico "Voglio chiudere con una vittoria", Lewis "Tutto può accadere"

La settimana che ci porterà a conoscere il nome del vincitore del titolo in Formula 1 è iniziata, e con essa si accendono gli animi dei due contendenti, vale a dire Hamilton e Rosberg. Il pronostico è tutto a favore del secondo, che guida la classifica con 12 punti di vantaggio sul compagno di squadra e a cui basta un terzo posto per laurearsi campione, ma il weekend può nascondere insidie che possono scombussolare i piani del tedesco.

UNDER PRESSURE Si potrebbe definire così la situazione di Rosberg: è conscio che il pronostico va a suo favore, soprattutto perchè non ci sarebbero sulla carta vetture in grado di buttarlo giù da un podio sicuro, ma la pressione di sicuro è tutta su di lui e potrebbe risentirne. "So cosa è in gioco questo fine settimana - dice il tedesco - ma per me non cambia nulla, voglio fare di tutto per chiudere la stagione con una vittoria. Devo sforzarmi, correre un bel weekend è sempre una sfida, in questo sport non c'è niente di facile e quindi dovrò fare quello che ho sempre fatto per portare a casa un bel risultato. L'anno scorso qui ho vinto e su questa pista di solito vado bene. Sarà una bella sfida e penso che per i fan sarà un bello spettacolo conclusivo".

CHE SARA' Dall'altro lato del box c'è Lewis, la cui stagione è difficile da decifrare, con un inizio non molto convincente, mentre nella seconda parte è stato l'Hammer che tutti conoscono. Sa che vincere ad Abu Dhabi non sarà sufficiente per una sicura vittoria del titolo, e di fatto le condizioni a lui favorevoli sono difficilmente realizzabili, ma sembra rimandare le valutazioni del caso al destino con un atteggiamento vago: "Chissà cosa può accadere - ha detto l'inglese - io non mollo anche se non è stata una stagione perfetta, ho dovuto affrontare ostacoli insormontabili. Sono orgoglioso del lavoro fatto quest'anno e comunque vada a finire anche di tutti i membri del team con cui ho ottenuto tanto in questi anni. L'approccio non cambia: parto per vincere anche questa gara chiudendo la stagione al top".


Share on Facebook