Presentazione Ferrari: poche parole, tanta concretezza

Presentazione sintetica e concreta quella della F1 70 H a Fiorano. La scuderia di Maranello sembra molto più concentrata sui fatti che sulle parole quest'anno.

Presentazione Ferrari: poche parole, tanta concretezza
La nuova SF 70 H presentata stamattina (Gazzetta)

E' stata sicuramente una presentazione spiazzante quella avvenuta questa mattina a Fiorano. La nuova SF 70 H - dove il nome celebra il 70 anni della Ferrari e H sta ad indicare la nuova motorizzazione Hybrid - è stata mostrata al grande pubblico alle 9.45 tramite una presentazione online.

Si poteva immaginare che non si sarebbe trattato di un evento in pompa magna, ma la sintesi con cui è stato preparato e presentato il tutto ha lasciato sorpreso ben più di qualche appassionato, che si è trovato comunque ad apprezzare il disegno della nuova Ferrari che scenderà in pista per il Campionato Mondiale di F1 2017. In queste ore la nuova vettura sta già scaldando i motori sotto la guida di Kimi Raikkonen, mentre oggi pomeriggio toccherà a Sebastian Vettel salire per la prima volta sul nuovo gioiello del cavallino rampante sul circuito di Fiorano. Lunedì inizieranno i primi seri test stagionali a Montmelò.

Una presentazione che potrebbe aver fatto storcere il naso a qualcuno, sia per l'aspetto e il design della vettura, dalle linee più "dure" rispetto alla morbidezza e alla pulizia delle forme Mercedes di quest'anno. Potrebbe però trattarsi anche di un segnale di svolta rispetto agli anni scorsi, dove spesso i troppi proclami e le continue dichiarazioni di progresso e sviluppo da parte dei tecnici e di Arrivabene non avevano trovato successivo riscontro nei fatti, con risultati che nelle ultime stagioni sono stati altalenanti e al di sotto delle aspettative. A dimostrazione di ciò proprio la "cerimonia" di quest'anno, dedicata esclusivamente a quello che sarà davvero la vettura, con tanto di approfondita scheda tecnica sul sito internet per permettere a tutti di capire nella realtà dei fatti quali sono le innovazioni della F1 70 H. Questo potrebbe essere l'anno delle poche parole e dei tanti fatti: le parole - effettivamente - sono state poche, aspettiamo.


Share on Facebook