Formula 1 - Test Barcellona: Bottas mostra il potenziale Mercedes

Il finlandese ha ottenuto il tempo più veloce di tutti i test invernali. Dietro di lui si conferma Massa, terzo Raikkonen alle prese con problemi idraulici e alle prese d'aria dei freni. Ancora ko la McLaren di Alonso.

Formula 1 - Test Barcellona: Bottas mostra il potenziale Mercedes
Formula 1 - Test Barcellona:

Continuano i test della Formula 1 in vista del debutto stagionale di Melbourne. Dopo il dominio targato Massa-Williams della giornata di ieri, al lunch break di oggi il più veloce è Valtteri Bottas proprio davanti al brasiliano della Williams e a Kimi Raikkonen.

Dopo quattro giorni di test senza problemi, oggi è arrivato il primo guaio meccanico per la Ferrari. Poco dopo l'inizio dei test Kimi Raikkonen, alla guida della Rossa per questa seconda giornata, rientra ai box per un controllo al sistema idraulico della vettura di Maranello e per un problema alle prese d'aria dei freni, che lo tengono fermo per quasi due ore. Una volta sistemato il problema, il finlandese torna in pista riuscendo a compiere una trentina di giri, strappando anche il terzo posto con la gomma soft ad un secondo dall'1:19.130 fatto registrare da Bottas. Restando in tema Ferrari, sembra che la vettura che oggi guida Iceman possieda un alettone anteriore modificato con un S-Duct nella zona del tuning-vane. 

La Ferrari scesa in pista oggi | Photo: FormulaPassion
La Ferrari scesa in pista oggi | Photo: FormulaPassion

Bottas sembra ormai aver trovato il feeling corretto con la sua Freccia d'Argento facendo registrare il miglior tempo fatto fin qui in tutti i test invernali. Migliora, rispetto a ieri, anche Massa che montando le supersoft abbatte l'1:19.726 di ieri pomeriggio di tre decimi secchi. Continua a migliorare anche Max Verstappen che si piazza alle spalle di Raikkonen senza riuscire a scendere sotto il muro del minuto e venti secondi, come fatto ieri dal suo compagno di squadra Ricciardo. 

Chi invece continua ripetutamente ad avere problemi è la McLaren. Dopo ventisette giri infatti la vettura di Alonso rientra ai box per non uscirne più. Il problema riguarda ancora una volta la Power Unit e i meccanici si sono infatti messi subito all'opera per sostituirla, in modo da dare una macchina in grado di scendere in pista nel pomeriggio al campione spagnolo. 

Il box McLaren | Photo: Twitter piusgasso
Il box McLaren | Photo: Twitter piusgasso

Riscontra problemi anche la Toro Rosso che, dopo la conquista della palma di scuderia più presente in pista in questi testi invernali, deve arrendersi a dei problemi persistenti. 

Formula 1