Haas F1- Steiner senza punti e contrariato

Il Gp della Russia ha bloccato la miniserie di piazzamenti a punti della Haas e il T.M. Steiner non l'ha presa di certo bene

Haas F1- Steiner senza punti e contrariato
Haas F1- Steiner senza punti e contrariato

Gunther Steiner, team principal della Haas F1, è rimasto deluso dal fine settimana del team statunitense, concluso senza punti a causa di qualche problema e di qualche errore di troppo. Dopo aver chiuso in zona punti sia in Cina che in Bahrain, in Russia il team si aspettava di dar seguito al trend positivo, ma si è dovuto mestamente ricredere. 

Romain Grosjean ha concluso a muro la sua gara, entrando prima in contatto con Jolyon Palmer e poi finendo contro il muro interno della curva 2, mentre  Kevin Magnussen si è dovuto accontentare del 13° posto, in una gara condizionata da uno stop&go di 5" per aver superato i limiti in curva 2. Un vero peccato poichè il danese fino a quel momento era rimasto in zona punti. 

Fonte: formula1.com
Fonte: formula1.com

Steiner non riesce a nascondere la propria rabbia e ammette: "Sono arrabbiato per questo fine settimana. Quasi tutto quello che può andare storto, è andato storto".

Steiner non contesta però la penalità ricevuta da Magnussen, poichè anche con quella, il danese sarebbe potuto finire fuori dalla zona punti: "Era stato detto cosa bisognava fare in quel caso e non l'abbiamo fatto. Si vive delle proprie scelte. Non so se sarebbe stato possibile fare punti senza la penalità, ma sicuramente sarebbe stata una battaglia molto dura. Certo la strategia sarebbe potuta essere completamente diversa, quindi è difficile saperlo. Ma c'erano più possibilità senza la penalità".

Siamo solo al quarto Gp e nulla è compromesso, ora l'attenzione del team americano si concentrerà tutta sul prossimo appuntamento, a Barcellona dal 20 al 22 Maggio.

Fonte: Haas f1
Fonte: Haas f1

Share on Facebook