Vettel: "Bella gara, ci abbiamo provato"

Il tedesco chiude il Gp di Spagna alle spalle di Hamilton, dopo aver condotto la gara per circa 40 giri. Sul podio nessun rimpianto, ma solo un'attenta analisi e un occhio al mondiale

Vettel: "Bella gara, ci abbiamo provato"
Vettel: "Bella gara, ci abbiamo provato"

Dopo aver dominato il Gran Premio di Spagna, Sebastian Vettel ha dovuto cedere il passo a Lewis Hamilton nel finale, a causa della differenza prestazionale, dettata dalle gomme più morbide montate dall'inglese. Il tedesco della Ferrari, però, non recrimina nulla e guarda al lato positivo del Gp. 

Nonostante partisse dal lato sporco della pista, Vettel è riuscito subito a scavalcare Hamilton e a portarsi in prima posizione: "Non sono partito molto bene in realtà, perché anche io ho avuto un piccolo pattinamento. Ho fatto un piccolo errore con la frizione, ma sono riuscito a rimetterla e sono riuscito a portarmi davanti e ho tenuto la posizione nonostante la strada verso la prima curva fosse ancora lunga e da lì è andato tutto bene. 

Sulla prima parte di gara, il tedesco, che è rientrato prima rispetto ad Hamilton, commenta: “Lewis è stato fuori di più, io sono rientrato prima, sapendo che fosse cruciale l’uscita dopo il pit e sono rimasto sorpreso quando ho visto Hamilton così vicino. Io ho staccato forte e gli sono rimasto davanti, non so se ci siamo toccati, ma sono rimasto davanti e questo è l’importante.”

Fonte: Ferrari
Fonte: Ferrari

Seb ha provato ad allungare, ma nel finale ha dovuto cedere il passo ad Hamilton, favorito da gomme più morbide e anche da una vettura più veloce sul dritto: “Ho fatto il possibile per rimanere davanti, ogni tanto avevo qualcuno che mi dava la scia davanti, ma quando sono rimasto da solo, Lewis mi ha superato il maniera perentoria. Noi abbiamo provato a stargli davanti in tutti i modi, ma loro sono stati più forti. Alla fine conserviamo 6 punti nel mondiale, niente male. Alla fine è stata una bella gara, il pubblico è stato fantastico.” 

A 20 giri dalla fine, poi, si è parlato di un piano C per Vettel, che spiega cosa intendesse il suo muretto: “Avevamo un buon vantaggio su Ricciardo e per questo abbiamo iniziato a pensare a cosa fare per provare a recuperare. Speravamo anche in un calo delle gomme di Lewis, ma non è successo, anche perché la pista era più gommata.

Ora l'appuntamento è tra due settimane, con il Gran Premio di Montecarlo, e lì ci attende un'altra sfida Mercedes vs Ferrari, Vettel vs Hamilton. 

Formula 1