F1, GP Austria - Vettel davanti a tutti nelle terze libere, Hamilton e Bottas inseguono

La Ferrari vola con Sebastian Vettel. Il tedesco è davanti alle due Mercedes con un tempo record di 1.05.092.

F1, GP Austria - Vettel davanti a tutti nelle terze libere, Hamilton e Bottas inseguono
Photo by "motorsportblog"

La Ferrari conferma l'ottimo lavoro messo in atto nel corso di questi giorni. Nelle libere 3, Sebastian Vettel si piazza davanti a tutti con un giro da record di 1.05.02, con Hamilton e Bottas ad inseguire. Leggermente in ritardo Raikkonen che, però, riesce a piazzarsi al quarto posto.

Una terza sessione di Prove Libere ricca di segnali positivi soprattutto per la Ferrari. Segnali positivi per Sebastian Vettel che con il passare del tempo è riuscito a migliorarsi sempre di più: il tedesco è partito registrando un 1.06.306 con le ultrasoft, un super giro da 1.05.384, e un leggero ma doveroso 1.06.338 che si rivelerà utile per limare i piccoli dettagli della vettura. Sosta ai box e ritorno in pista, praticamente con delle performance da qualifica: i dati parlano di tre giri di grande intensità, con l'ultimo che è valso per il primato. Si tratta di 1.05.092. Leggermente in ritardo, invece, Kimi Raikkonen: il finlandese occupa il quarto posto nella griglia, con un giro di 1.06.038, migliorato di pochi millesimi rispetto al primo di 1.06.112.

La Mercedes ha risposto positivamente, anche se c'è da sottolineare il piccolo intoppo registrato da Hamilton, andato lungo in pista a causa di un freno anteriore praticamente distrutto. Tuttavia è stata una buona prova da parte del pilota britannico, che si è piazzato alle spalle di Vettel con un un tempo di 1.05.361. Bene anche Bottas con il suo 1.05.561 a coprire il suo compagno vista la penalità di cinque posizioni da scontare in gara. Terzo posto che lascia soddisfatti Wolff e soci. E' apparsa ancora troppo lenta la Red Bull, con Ricciardo e Verstappen che occupano il quinto e sesto posto. I miglioramenti apportati dalla McLaren sembravano dare una spinta in più a Vandoorne e Alonso, ma non sono riusciti ad entrare nei primi dieci. In difficoltà anche Force India e Williams.


Share on Facebook