F1, GP Austria - Alonso: "Incidente al via? Cose che capitano. Ferrari? Non è il momento di parlarne"

Intervistato ai microfoni di Sky Sport, il pilota spagnolo ha commentato l'incidente che lo ha visto coinvolto in curva 1 del GP d'Austria in corso di svolgimento.

F1, GP Austria - Alonso: "Incidente al via? Cose che capitano. Ferrari? Non è il momento di parlarne"
F1, GP Austria - Alonso: "Incidente al via? Cose che capitano. Ferrari? Non è il momento di parlarne"

E' durato pochissimi metri il GP d'Austria di Fernando Alonso, costretto all'ennesimo ritiro stagionale dopo l'incidente causato da Kvyat in curva uno. Il russo ha fatto letteralmente strike andando dritto sul posteriore della McLaren dello spagnolo, che a sua volta è carambolato sulla vettura di Max Verstappen. Un ritiro amaro, l'ennesima delusione di una stagione oltremodo negativa. Tuttavia, ai microfoni di Sky Sport, l'iberico - forse in maniera remissiva e oramai rassegnata - ha commentato l'accaduto. 

"Nessuno vuole colpire di proposito un'altra macchina. E' una questione di piccoli errori di frenata che possono presentarsi alla partenza, può succedere, può toccare a qualsiasi pilota. Spero che nel prossimo gran premio non ci saranno problemi".

Oltre al mero discorso relativo alla gara, nel weekend, sono filtrati i primi rumors di mercato, che vorrebbero l'asturiano vicino ad un ritorno alla Ferrari a fine anno. Voci che, tuttavia, Alonso ha provveduto a spegnere così, sebbene le sue parole appaiano fin troppo calme e pacate: "Fino a settembre non penserò a nulla, adesso penso che loro siano concentrati sulla lotta Mondiale, non è il caso di pensare ad altro o al mercato. La Ferrari ha un piccolo vantaggio, speriamo che possano mantenerlo fino alla fine e conquistare il titolo".

Formula 1