F1, Gp di Gran Bretagna - Vettel: "Domani attaccheremo Hamilton..."

Il tedesco, che partirà dalla seconda fila, è deciso: domani si attaccherà Hamilton ad ogni costo. Fondamentale sarà l'apporto di Kimi Raikkonen, che gli parte davanti

F1, Gp di Gran Bretagna - Vettel: "Domani attaccheremo Hamilton..."
F1, Gp di Gran Bretagna - Vettel: "Domani attaccheremo Hamilton..."

Dopo una crescita costante durante le tre sessioni di prove libere, Sebastian Vettel è riuscito a portare a casa, dopo le qualifiche, un buon terzo posto, alle spalle del rivale Lewis Hamilton e del compagno di team Kimi Raikkonen, più abile nei minuti finali. Con Bottas sicuramente fuori dalla Top4, l'obiettivo della prima fila sembrava alla portata del tedesco che, oltre ad un Hamilton stratosferico, ha trovato sulla sua strada anche Raikkonen, finalmente all'altezza. 

Il finlandese, però, potrebbe essere d'aiuto al tedesco nella rincorsa ad Hamilton, perchè, se in giornata, Kimi potrebbe essere un osso durissimo per il britannico ed in più, sarebbe un bel 2 vs 1 a favore della Ferrari

Questo, almeno nei programmi, l'obiettivo di Sebastian Vettel, che non nasconde le sue idee bellicose verso il pilota di casa: "Ci sono sempre delle opportunità e l'obiettivo è provare a mettere Lewis sotto pressione, anche se loro hanno avuto un weekend veramente straordinario finora. Credo comunque che sia stata una giornata positiva per noi, perché abbiamo migliorato la macchina".

Nell'ultimo tentativo Vettel ha commesso qualche sbavatura, che non gli ha permesso di sfruttare al massimo il potenziale della vettura, ma Seb, anche senza cercare giustificazioni, spiega: "In qualifica è stata molto buona, ma l'ultimo tentativo è stato un po' compromesso perché le gomme non erano nelle condizioni ideali, specialmente nel primo settore, perché mi sono trovato bloccato nel traffico di tre o quattro macchine nell'out lap. In ogni caso è stato un risultato discreto e la cosa più importante è che la macchina è migliorata".

Battere Hamilton sul suo campo di battaglia non è mai semplice, quest'anno, che la sua W08 sembra perfetta, sarà davvero dura, anche per un asso come il tedesco, che non demorde e ammette: "Credo che dovremmo essere più vicini, ma credo anche che sarà dura domani perché loro sono stati molto veloci per tutto il weekend"

Fonte: Scuderia Ferrari

Formula 1