F1, Williams - Massa non ce la fa, al suo posto Di Resta

Felipe ha accusato problemi già durante le prove del venerdì. Dopo una notte passata in ospedale, il paulista sembrava in progresso, ma durante le FP3 è arrivata la decisione di lasciare spazio a Paul Di Resta

F1, Williams - Massa non ce la fa, al suo posto Di Resta
F1, Williams - Massa non ce la fa, al suo posto Di Resta

Il Gran Premio d'Ungheria non è proprio il più fortunato per Felipe Massa. Il brasiliano, infatti, dopo un inizio di week-end difficile, ha deciso di non salire a bordo della sua FW40 per le qualifiche e la gara.

Si era sentito male dopo le prove libere ed aveva accusato febbre e vari mancamenti, che avevano consigliato al team di portare il pilota paulista in ospedale, per svolgere alcuni controlli, in modo da capire cosa la causa di questi problemi. Durante la notte, in albergo, Massa sembrava in progresso, tanto che è sceso in pista anche nelle FP3, previa autorizzazione del medico della FIA, che lo aveva visitato poco prima delle ultime libere. Sfortunatamente, però, Felipe non si è sentito nelle condizioni adatte a partecipare alle qualifiche e alla gara e così ha deciso di concludere anzitempo le prove, dando ai meccanici della Williams il tempo per sistemare la vettura per Paul Di Resta, terzo pilota Williams, che, a questo punto, sostituirà Massa. 

Lo scozzese, che ha ottenuto recentemente la nuova Superlicenza, ha guidato la Williams del 2014 in alcuni test e ha anche partecipato agli eventi per festeggiare i 40 anni della Williams. Però, Di Resta non corre dal 2013, quando era ancora un pilota della Force India. Da allora, oltre a qualche test, Di Resta ha corso solo nel DTM con la Mercedes e non ha mai guidato, realmente, una vettura ibrida, in special modo le nuove F1, che sono completamente diverse dalle vetture presenti 4 anni fa. 

Ad aspettare Paul Di Resta, dunque, un compito per nulla facile, ma sarà comunque interessante rivederlo al volante. Per Massa, invece, si attendono novità e nuovi aggiornamenti.

Formula 1