F1, Mercedes - UFFICIALE: Valtteri Bottas rinnova per il 2018

Dopo un periodo di voci, è arrivata l'ufficialità dell'accordo tra la casa di Stoccarda e il pilota finlandese, che non trattiene la felicità per il rinnovo con il team che gli ha regalato le maggiori soddisfazioni della carriera. Anche Toto Wolff è soddisfatto, con Hamilton, i due, formano una delle migliori coppie mondiali

F1, Mercedes - UFFICIALE: Valtteri Bottas rinnova per il 2018
F1, Mercedes - UFFICIALE: Valtteri Bottas rinnova per il 2018

Dopo le voci, ecco che arriva l'ufficialità: Valtteri Bottas correrà con Mercedes anche nel 2018. Dopo l'annuncio shock di Nico Rosberg, a fine 2016, quando annunciò il suo ritiro, la Mercedes fu costretta a guardarsi in giro e la scelta ricadde sul solido finlandese, in forza alla Williams, ma legato alla Mercedes dal suo procuratore, Toto Wolff

Dopo il suo arrivo, erano state espresse non poche perplessità riguardo il suo potenziale, specialmente dopo gli anni in Williams, in cui non era andato mai oltre il podio, raggiunto in 9 occasioni. Calatosi nella W08, però, Bottas ha zittito tutti, conquistando due vittorie e due pole, a cui si aggiungo 7 podi e l'aiuto dato a Lewis Hamilton in molte occasioni, nella sua battaglia contro Sebastian Vettel. Probabilmente, proprio questo è stato uno dei motivi principali, che hanno portato al rinnovo del finlandese, che ha esteso il suo contratto di un anno, fino al termine della stagione 2018. 

Anche se non è più il suo manager, Toto Wolff è, ovviamente soddisfatto, per il lavoro svolto dal driver finnico in questa stagione e anche per  i risultati ottenuti, che hanno convinto i dirigenti di Stoccarda a far rinnovare il pilota di Nastola: "Abbiamo offerto a Valtteri una grande sfida quest'anno: firmare con il nostro team all'ultima ora, salire sulla vettura che è l'avanguardia della F1 e confrontarsi con il miglior pilota dello sport come suo compagno di squadra. Con questo in mente, i suoi risultati sono stati probabilmente ancora più impressionanti. Ci sono stati alti e bassi e alcuni ottimi punti di forza come i suoi due successi, in Russia e in Austria. Nel complesso, la costanza delle sue prestazioni e la sua parabola verso l'alto ci hanno dato un motivo per continuare con lui nel 2018. Per la nostra squadra, i fattori bonus sono il rispetto e la sportività che sono cresciuti tra i nostri due piloti. La chimica e la dinamica tra Valtteri e Lewis è ottima e i due driver lavorano bene insieme e sono ciò di cui abbiamo bisogno per proseguire nella nostra lotta iridata". 

Ovviamente, il più soddisfatto è Valtteri Bottas, salito all'ultimo su una Mercedes e subito competitivo: "Sono onorato e orgoglioso di continuare a lavorare con Mercedes-AMG Petronas Motorsport nel 2018 e rimanere parte della famiglia Mercedes. Insieme, continuiamo a crescere di giorno in giorno. Da quando sono entrato in squadra nel mese di gennaio, ho avuto il piacere di lavorare con loro, ogni giorno. L'accoglienza e il sostegno di ogni membro del team e di tutti i fan sono stati preziosi. Come pilota, sono stato in grado di imparare e crescere in modo massiccio e abbiamo già goduto di momenti davvero buoni in questa stagione che non dimenticherò mai. Sono stato molto impressionato dalla mentalità, dall'impegno e dal team di spirito di questa squadra. Anche il mio compagno Lewis è stato veramente bravo e, in questo momento, esulto per il rispetto che abbiamo e la volontà di spingere insieme questa squadra. Quando la squadra mi ha assunto per la stagione 2017, hanno dimostrato una grande fiducia nelle mie competenze. Questo nuovo contratto per il 2018 mostra che ho guadagnato quella fiducia. Sono felice di aver festeggiato la mia prima vittoria in una Freccia d'Argento. Tuttavia, c'è sempre spazio per migliorare e non ho ancora mostrato il mio pieno potenziale. Continuerò a lavorare duramente su e fuori la pista, per migliorare ulteriormente la mia guida, ottenere risultati ancora migliori e mostrare che è stata giusta la decisione di darmi fiducia, nuovamente. Voglio ringraziare tutti i membri del consiglio di amministrazione, le persone delle fabbriche di Brackley e Brixworth, nonché la squadra di gara e tutti i tifosi per il loro sostegno e fiducia. Significa molto per me."