McLaren, ufficiale il divorzio con Honda. Accordo di tre anni con Renault

La McLaren ha ufficializzato il divorzo con Honda, che andrà ad equipaggiare la Toro Rosso. Contestualmente la scuderia di Woking ha reso noto anche l'accordo con Renault, che sarà valido fino al 2020.

McLaren, ufficiale il divorzio con Honda. Accordo di tre anni con Renault
McLaren, ufficiale il divorzio con Honda. Accordo di tre anni con Renault

Dopo i molti rumors che si sono rincorsi negli ultimi giorni, arrivano le ufficialità. Dopo tre anni avari di soddisfazioni, la McLaren ha ufficializzato il divorzio con la Honda. Contestualmente la scuderia inglese ha reso noto l'accordo con Renault, che fornirà le proprie PU al team di Woking fino al 2020.

Ecco il comunicato dell'accordo tra McLaren e Renault: "Renault e McLaren sono liete di annunciare l'accordo per la forniture delle power unit per le stagioni 2018, 2019 e 2020. Il contratto vedrà Renault Sport Racing fornire la McLaren delle proprie PU F1, ma ci sarà anche uno stretto rapporto di collaborazione tra gli ingegneri McLaren e i tecnici motoristi".

Zak Brown, Direttore Esecutivo McLaren: "L'annuncio di oggi ci dà stabilità, una cosa che ci permettere di proseguire i nostri progetti tecnici per il 2018. Siamo convinti di poter portare prestigio alla Renault, e lavoreremo insieme per sviluppare la loro PU e portarla alla vittoria. Volevo inoltre spendere due parole per Honda. Nessuno ha mai messo in dubbio i loro sforzi e le energie che hanno speso in questi anni per ottenere il successo in F1. Per una combinazione di motivi la nostra partnership non ha avuti i successi sperati, ma di sicuro non per mancanza di impegno. È giunto però il momento di guardare avanti e prendere altre strade. Come compagni nel grande mondo della F1, ci auguriamo di vedere il nome della Honda tornare in vetta, il loro coinvolgimento rende migliore questo sport".

Cyril Abiteboul managing director Renault: "Siamo estremamente emozionati per questa nuova avventura. Sarà una prima volta come collaborazione tra noi e McLaren. Il nostro obbiettivo è quello di essere in una posizione vincente per i prossimi tre anni. La McLaren è un grande team, con piloti di talento e ci darà supporto non solo sullo sviluppo del nostro motore, ma sarà anche esempio per la costruzione del telaio. È un nuovo inizio, con un team che ha vinto molti campionati e vuole tornare alla vittoria".