Gp di Singapore, delusione Ricciardo: "Triste per non essere riuscito a vincere"

Ricciardo a fine gara si rammarica per l'occasione sprecata, nelle prove libere la sua Red Bull sembrava la monoposto più veloce in pista in configurazione gara.

Gp di Singapore, delusione Ricciardo: "Triste per non essere riuscito a vincere"
foto da: Twitter.com

La gara di Singapore rimane un tabù per Ricciardo, che oggi ha conquistato il quarto podio consecutivo nella città del Leone, senza però raggiungere mai la vittoria.

E infatti nel post gara troviamo un Ricciardo molto deluso, la Red Bull dopo le prove libere sembrava la macchina più veloce in configurazione gara; le condizioni meteo ed un Hamilton stratosferico sul bagnato hanno rinviato ancora l'appuntamento con la vittoria a Singapore per l'australiano.

Queste le parole del pilota Red Bull dopo la cerimonia del podio: "Non riesco proprio a vincere a Singapore! Sembra quasi una maledizione. Però devo dire che mi diverto molto a guidare qui. Oggi però per qualche motivo non avevamo il passo messo in mostra venerdì nelle prove libere e quindi non sono riuscito a restare in scia ad Hamilton. È una delusione non aver portato a casa la vittoria, ma dobbiamo essere contenti per aver comunque raggiunto ancora una volta il podio".

Pressato dalle domande dei giornalisti sull'incidente avvenuto al via e che ha coinvolto il suo compagno di squadra Verstappen e i due piloti Ferrari, Ricciardo ha così risposto: "Io ho solo visto il caos scatenarsi di fronte a me! E per fortuna era leggermente più indietro, sennò ci sarei finito in mezzo. Dalla mia visuale è sembrato come se tre macchine volessere passare tutte e tre insieme alla prima curva per essere in testa alla gara. Per questo motivo, senza aver rivisto nessuna immagine, non riesco a dire di chi sia la colpa".