Super Bowl XLIX : La partita dell'anno

Stanotte New England Patriots e Seattle Seahawks daranno vita a una battaglia all'ultimo sangue per conquistare il Super Bowl. Andiamo a scoprire i protagonisti, tra passato, presente e il tanto discusso Deflategate.

Super Bowl XLIX : La partita dell'anno
Super Bowl XLIX : La partita dell'anno

L'evento sportivo dell'anno. Con questa breve frase potremmo descrivere la partita che si giocherà stanotte tra i New England Patriots e i Seattle Seahawks. Nella cornice dell'University of Pheonix Stadium di Glendale, Arizona, i campioni delle due Conference della NFL si giocheranno l'ambito Vince Lombardi Trophy, nel match che, come ogni anno, paralizzerà gli States, bloccando davanti ai televisori tutti gli appassionati di Football della nazione. Per i Patriots sarà il secondo Super Bowl giocato nell'arena del "Grand Canyon State", ma i ricordi per Brady e compagni non sono molto dolci: infatti, nella precedente apparizione, la franchigia del Massachussets subì una sconfitta in rimonta dai New York Giants dell'allora MVP Eli Manning, che con una prestazione super si caricò la sua squadra sulle spalle, conducendola al successo a 35 secondi dal termine con un passaggio fenomenale per Plaxico Burress, che segnò il touchdown decisivo di quel Super Bowl (XLII). I Seattle Seahawks, invece, giocheranno il secondo Super Bowl consecutivo, dopo quello dell'anno scorso conquistato battendo i Denver Broncos dell'altro Manning (Peyton) con il risultato di 43-8. In caso di successo gli uomini di Pete Carroll sarebbero la prima squadra negli ultimi dieci anni in grado di trionfare in due stagioni consecutive e realizzerebbero lo stesso back-to-back fatto l'ultima volta proprio dai New England Patriots nelle stagioni 2003 e 2004.

New England Patriots - La stagione della squadra allenata da Bill Belichick non è partita benissimo, con due vittorie e due sconfitte nelle prime quattro uscite stagionali, toccando il fondo durante la Week 4 del campionato, quando i Kansas City Chiefs li hanno massacrati sconfiggendoli con il punteggio di 41-14.  Dopo quella sconfitta Tom Brady ha preso in mano la situazione, accollandosi le responsabilità della falsa partenza dei suoi e cominciando a giocare su livelli eccellenti, e ha dato la scossa ai Patriots, che, dopo ciò, hanno realizzato sette vittorie consecutive, risultando la migliore squadra della AFC. Nella post-season New England ha mantenuto le aspettative, battendo prima i Baltimore Ravens (35-31) e poi, nell'AFC Championship Game, gli Indianapolis Colts con il risultato di 45-7, ottenendo così la qualificazione per il Super Bowl.

Le sicurezze di coach Belichick - La stella della squadra è il quarterback Tom Brady, che quest'anno ha completato 33 passaggi da touchdown, con soli 9 intercetti subiti, nonostante le 4109 yards lanciate. Grazie alle sue prestazioni Brady, alla ricerca della quarta affermazione personale in un Super Bowl, è stato convocato per la nona volta in carriera al Pro-Bowl, l'All-Star Game della NFL. Gli altri giocatori chiave della squadra sono il tight end Rob Gronkowski, il "bersaglio" preferito da Brady, autore di 12 TD's in stagione e anch'esso convocato al Pro-Bowl, i ricevitori Brandon LaFell e Julian Edelman ( in modo rispettivo 7 e 4 touchdowns) e il running back Jonas Grey, ex giocatore di Notre Dame, 412 yards corse e 5 TD's in stagione.

Seattle Seahawks - Anche i Seahawks non sono partiti benissimo (3-3 nelle prime sei partite), prima di dare una svolta alla loro stagione, mettendo a segno nove W nelle ultime dieci partite di regular season, finendo con un record di 12-4 e con la prima piazza nella NFC. Ai Playoffs le cose si sono complicate e, nonostante la vittoria sui Carolina Panthers al primo turno per 31-17, contro i Green Bay Packers di Aaron Rodgers nel NFC Championship Game hanno sofferto più del dovuto, riuscendosi a imporre solo all'overtime dopo una grande rimonta firmata da Russell Wilson e Jermaine Kearse.

Le sicurezze di coach Carroll - Il trascinatore dei campioni in carica è Russell Wilson, quarterback al terzo anno nella lega, con un carisma e una capacità di correre, oltre che di lanciare, fuori dalla norma; anche quest'anno Wilson, che da molti viene considerato il "Damian Lillard" della NFL, ha giocato una stagione esaltante, in cui ha realizzato 20 passaggi da TD con soli 7 intercetti, oltre alle 849 yards corse e ai sei TD's personali. Importantissimi per il gioco di Pete Carroll, ex allenatore di USC al college e proprio dei Patriots in NFL, sono anche i ricevitori Doug Baldwin (825 yards ricevute e 3 TD's) e Jermaine Kearse (l'eroe della finale di NFC), il tight end Luke Wilson e il running back Marshawn Lynch, 13 TD's in stagione, che gli hanno garantito la quarta convocazione in carriera al Pro-Bowl.

Deflategate - Come ogni grande storia anche quella di questo Super Bowl ha il suo scandalo: il Deflategate. La NFL, infatti, sta indagando sulla possibilità che i New England Patriots abbiano sgonfiato di proposito dei palloni durante la partita contro gli Indianapolis Colts, per favorire la presa del quarterback e dei ricevitori. Brady e compagni sono finiti così sotto l'accusa dell'opinione pubblica, guidata da personaggi molto influenti nel mondo del Football come John Madden, Hines Ward e Troy Aikman, secondo i quali Brady avrebbe dato l'ordine di compiere l'irregolarità. Dal canto suo il quarterback ex Michigan ha respinto le accuse, dichiarandosi estraneo ai fatti.  

Stanotte, dunque, lo spettacolo sarà garantito e la partita sembra essere di quelle da non perdere. Non ci resta che augurarvi una buona visione!

NFL