Vavel, una grande opportunità

Da ormai tre mesi sono coinvolto in questo progetto giovane e stimolante, nato per proporre un'informazione alternativa e arrivato ad essere il terzo sito sportivo più seguito in Spagna.

Vavel, una grande opportunità
Una grande opportunità

Da ormai tre mesi il mio amico Giorgio mi ha coinvolto nel progetto Vavel: prima che mi invitasse a farne parte non ero minimamente consapevole di cosa si trattasse se non grazie ai post che leggevo sulla pagina Facebook di Giorgio di tanto in tanto ma quando ad Ottobre mi ha proposto di entrare a far parte della famiglia di Vavel non ci ho pensato un secondo e ho subito acettato.

Ho  ritenuto opportuno entrare a far parte di questa "famiglia"  in primo luogo perchè mi dava l'opportunità di riunire le due mie grandi passioni ovvero la scrittura e lo sport. Mi spiego meglio: oltre (ahimè) alla medicina il lavorare con lo sport è uno dei  miei sogni più grandi e Vavel mi ha dato l'opportunità di parlare di sport ad altre persone nel modo in cui mi piace di più comunicare ovvero la scrittura. In secondo luogo Vavel è per me un' occasione di miglioramento: dandomi la possibilità di lavorare con persone più competenti di me mi aiuta a migliorare la mia capacità di scrittura e questo non è poco considerando che ho appena intrapreso gli studi letterari dopo il Liceo classico.

Vorrei soffermarmi ancora un attimo su cosa significhi per me poter parlare di sport, ovvero di una delle mie passioni più grandi, attraverso la scrittura: ho sempre desiderato avere la possibilità di condividere la mia passione per le varie discipline con molte persone e per questo vedere che un articolo scritto dopo una dura giornata in facoltà fa centinaia o migliaia di views mi fa sentire appagato e mi fa capire che tante altre persone condividono la mia passione e vedendo il titolo che ho dato a un mio lavoro vi sono interessate e vogliono donarmi 5 minuti della loro giornata. Non vorrei passare per un vanaglorioso dicendo che amo vedere che molte persone leggono i miei pezzi, il mio compiacimento nasce semplicemente dal fatto di vedere che sono riuscito a condividere la mia passione con tante altre persone.

Nel 2015 mi aspetto di crescere insieme a Vavel, migliorando le mie capacità e dando un contributo ancora maggiore alla grande famiglia che ho trovato decidendo di aderire a questo grande progetto.

Giornalismo