Test Jerez, Luthi e Miller in testa nella seconda giornata

Nel secondo giorno di test di Moto2 e Moto3 spiccano Thomas Luthi e Jack Miller. Il primo si è messo davanti al leader di ieri, Rabat, mentre al terzo posto troviamo Mika Kallio. Dietro a Miller ci sono Hanika e Kent. Italia presente nelle due categorie, con De Angelis, quinto in Moto2, e Fenati, quarto in Moto3.

Si è concluso anche il secondo giorno di test sul circuito andaluso di Jerez de la Frontera. I valori in campo si confermano quelli di ieri, con Luthi, Rabat e Kallio nelle prime posizioni per quanto riguarda la Moto2, mentre in Moto3 Jack Miller si mette di nuovo davanti a tutti, migliorando di pochi centesimi il tempo di ieri.

In Moto2 il pilota svizzero ha fatto segnare il miglior tempo di giornata, migliorando di qualche decimo quello di Rabat, in testa ieri. Luthi, con il tempo di 1.42.515, ha staccato proprio Tito Rabat di soli 95 millesimi. Il compagno di squadra dello spagnolo, Mika Kallio, ha fermato il cronometro su 1.42.648, a 133 millesimi dal leader. Migliora il suo tempo Takaaki Nakagami, che dal sesto posto di ieri è salito al quarto. Bel balzo in avanti per Alex De Angelis, che passa dall’undicesimo al quinto tempo di giornata. Buon esordio nella categoria per Sam Lowes, che resta sempre lì, piazzandosi al sesto posto. Julian Simon e Sandro Cortese occupano rispettivamente la settima e l’ottava posizione, mentre chiudono la top ten Johann Zarco e Maverick Viñales, nono e decimo.

Per quanto riguarda gli altri italiani, troviamo Simone Corsi in 14ª posizione, Lorenzo Baldassarri e Franco Morbidelli in 17ª e 18ª piazza e Mattia Pasini al 26° posto.

I tempi dei primi dieci della Moto2

01.   Thomas Luthi – Interwetten Paddock Moto2 1’42.515

02.   Tito Rabat – Marc VDS Racing Team + 0.095

03.   Mika Kallio – Marc VDS Racing Team + 0.133

04.   Takaaki Nakagami – IDEMITSU Honda Team Asia + 0.358

05.   Alex De Angelis – Tasca Racing Moto2 + 0.561

06.   Sam Lowes – Team Speed Up + 0.581

07.   Julian Simon – Italtrans Racing Team + 0.668

08.   Sandro Cortese – Dynavolt Intact GP + 0.686

09.   Johann Zarco – Caterham Moto Racing Team + 0.701

10.   Maverick Viñales – Pons HP 40 + 0.711

Nella categoria dei più piccolini, si conferma il migliore Jack Miller, che ha anche migliorato, seppur di poco, il tempo di ieri. Dietro al pilota australiano troviamo, a sorpresa, Karel Hanika, il pilota ceco che quest’anno esordisce nel mondiale con il team Red Bull KTM Ajo. Sempre terzo tempo per Danny Kent, anche lui in miglioramento e a soli 3 decimi da Miller. Ottima la prestazione degli italiani, che entrano alla grande nella top ten. Romano Fenati chiude la seconda giornata in quarta posizione, precedendo di due decimi Francesco Bagnaia, quinto. Sesto tempo per Niccolò Antonelli, il primo ad oltrepassare la soglia del mezzo secondo di distacco. Solo settimo Álex Márquez, a poco più di sei decimi dal leader, mentre Vazquez e Ajo chiudono la top ten.

Gli altri italiani in classifica: Fabio Quartararo, 11°, Alessandro Tonucci, 19°, Matteo Ferrari 26° e a chiudere la classifica Andrea Locatelli, 33°.

I tempi dei primi dieci della Moto3

01.   Jack Miller – Red Bull KTM Ajo 1’46.278

02.   Karel Hanika – Red Bull KTM Ajo + 0.367

03.   Danny Kent – Red Bull Husqvarna Ajo + 0.368

04.   Romano Fenati – Sky Racing Team by VR46 + 0.372

05.   Francesco Bagnaia – Sky Racing Team by VR46 + 0.396

06.   Niccolò Antonelli – Junior Team GO&FUN Moto3 + 0.528

07.   Álex Márquez – Team Estrella Galicia 0,0 + 0.604

08.   Isaac Viñales – Team Calvo + 0.621

09.   Efren Vázquez – Saxoprint RTG + 0.621

10.   Niklas Ajo – Avant Tecno Husqvarna Ajo + 0.665

Motori