EICMA 2014, Ducati non delude: ecco le novità 2015

La casa di Borgo Panigale ha presentato al salone EICMA di Milano la nuova 1299 Panigale, Superbike Stradale, la moderna Diavel Titanium, la rivoluzionaria Multistrada 1200, la rinnovata gamma Hypermotard e la famiglia Monster.

EICMA 2014, Ducati non delude: ecco le novità 2015
foto: PianetaRiders

La casa di Borgo Panigale ha presentato all'Eicma di Milano la nuova Ducati Superbike 2015. La nuova 1299 Panigale ha un motore Superquadro da 1285 cm³, che ottimizza le prestazioni, grazie al peso di 166,5 kg a secco ed una potenza massima di 205 CV a 10.500 giri/minuto, per un rapporto peso/potenza da record rispetto a tutta la concorrenza stradale. La 1299 Panigale, è più potente ed è più performante della 1199 che sostituisce, ma allo stesso tempo è più facile e sicura da guidare grazie all’utilizzo di soluzioni innovative di derivazione Ducati Corse. Il Superquadro, viene estremizzato ancora di più grazie all’utilizzo di pistoni da 116 mm di diametro, un valore mai visto prima su una supersportiva stradale. Anche dal punto di vista della ciclistica la moto si è evoluta: ora l’innovativo telaio monoscocca ha un angolo di inclinazione del cannotto di 24° mentre il pivot forcellone è più basso di 4 mm per garantire più agilità tra le curve, performance migliori e più facili da sfruttare. Il nuovo pacchetto elettronico, è integrato nei tre differenti Riding Mode, la rende ancora più performante: grazie alla presenza della Inertial Measurement Unit (IMU) sono disponibili il Cornering ABS, il Ducati Wheelie Control (DWC) e, sulla versione S, l’Öhlins Smart EC, il sistema di controllo event-based delle sospensioni. Inoltre, per la prima volta su una Ducati Superbike stradale, viene introdotto il Ducati Quick Shift (DQS) con funzionalità attiva anche in scalata, per migliorare ulteriormente le prestazioni in pista e rendere la moto più facile nell’utilizzo di tutti i giorni.

Ducati modernizza la sua Diavel con nuovi elementi: titanio, carbonio, artigianalità, finiture di altissimo pregio, attenzione maniacale al dettaglio, design dedicato e una produzione esclusiva di 500 esemplari numerati. Ecco gli elementi della nuova Diavel Titanium. Il Diavel domina la strada rimanendo leggero e agile come tutti i modelli Ducati, portando il rapporto pilota/moto improntato al massimo comfort. Da un punto di vista tecnologico, l’ultima generazione del motore Testastretta 11° DS combinato con il sistema ABS, Ducati Traction Control, i Riding Mode Ducati, offrono un’esperienza di guida raffinata e al tempo stesso sicura. Il look, esaltato dai 162 CV di pura potenza Ducati e dai soli 205 kg* di peso, fanno del Diavel una lifestyle motorcycle comoda e sportiva, uscita dal sogno di molti motociclisti per diventare realtà. Il pneumatico posteriore da 240 mm di larghezza appositamente studiato da Pirelli per questa moto, permette, livelli di maneggevolezza e angoli di piega che sfidano le leggi della fisica sui tornanti di montagna ma anche comfort per un utilizzo quotidiano.

La Multistrada 1200, già al suo debutto nel 2010, ha rappresentato una rivoluzione per il mondo delle due ruote proponendo per la prima volta agli appassionati quattro moto in una: dalla supersportiva alla tourer per i grandi viaggi, dalla moto per tutti i giorni all’enduro. Grazie al know how tecnologico di Ducati, nasce una nuova generazione di Multistrada, equipaggiata con il nuovo motore Ducati Testastretta DVT (Desmodromic Variable Timing), che con una dotazione tecnologica all’avanguardia crea un nuovo riferimento nel suo segmento. La nuova Multistrada 1200 è la "multibike" per eccellenza e diventa molto di più delle "quattro moto in una" possibili grazie ai Riding Mode. Per la prima volta in un motore da moto è stato adottato un doppio variatore di fase per la distribuzione, il DVT, che agisce in modo indipendente sia sull’albero a camme di aspirazione sia su quello di scarico. In questo modo le prestazioni del motore possono essere ottimizzate a tutti i regimi ed in tutte le condizioni di utilizzo, per garantire allo stesso tempo massima potenza agli alti regimi, erogazione fluida, coppia vigorosa ai bassi regimi e consumi contenuti, il tutto nel pieno rispetto della nuova normativa Euro 4. La nuova Multistrada 1200 rappresenta un riferimento anche a livello elettronico grazie all’utilizzo della piattaforma inerziale, l’Inertial Measurement Unit (IMU) che misura dinamicamente gli angoli di rollio, imbardata e beccheggio nonché la velocità delle relative variazioni di assetto, permettendo di alzare gli standard di prestazioni e sicurezza. Infatti, la presenza dell’IMU porta ad una sostanziale evoluzione del funzionamento dell’ABS che diventa "Cornering" ovvero capace di controllare la frenata anche in curva prevenendo il bloccaggio delle ruote anche con moto in piega.

La rinnovata gamma Hypermotard 2015 si propone in 3 incredibili modelli: la sportiva Hypermotard, l’estrema Hypermotard SP che presenta un’inedita livrea e la Hyperstrada, la pratica tourer particolarmente adatta all'uso quotidiano. La nuova gamma si è distinta fin da subito per aver associato tecnologie di ultima generazione e soluzioni ingegneristiche esclusive, frutto del genio e del design italiano. Le versioni Hypermotard e Hypermotard SP garantiscono un'esperienza di guida brillante ed emozionante sia nell’uso quotidiano che nelle sfide in pista, la Hyperstrada invece è stata ideata e realizzata per chi, alla guida sportiva, abbina il turismo a medio raggio, da solo o in coppia, il tutto con l'inconfondibile stile Ducati. L’intera famiglia Hypermotard è equipaggiata con il motore Ducati Testastretta 11° 821 cm³ da 110 CV e con un telaio a traliccio che incorpora elementi della ciclistica al vertice della gamma. L'Hypermotard e Hypermotard SP mantengono un look essenziale da Supermotard, e la versione SP, grazie alla nuova livrea bianco-rosso, è ancora più aggressiva e sportiva con un forte richiamo a Ducati Corse. L'Hyperstrada, accessoriata di serie, risponde perfettamente ad esigenze prettamente orientate al mototurismo. L’ergonomia dell’intera famiglia così come la dotazioni di serie che prevede l’adozione del Ducati Safety Pack con ABS a 2 e 3 livelli, Ducati Traction Control a 8 livelli e Riding Mode integrati, collocano la nuova gamma Hypermotard in una posizione di assoluto rilievo nel moderno panorama della produzione motociclistica internazionale.

La famiglia Monster si allarga grazie all’arrivo delle versioni Monster 1200 S Stripe e Monster 821 Stripe, che esaltano ancora di più l’anima sportiva della celebre naked della Casa di Borgo Panigale. Le versioni Stripe si contraddistinguono per la colorazione rossa dotata di doppia striscia laterale bianca su parafango, serbatoio e coprisella del passeggero. Entrambe le moto montano poi un piccolo cupolino verniciato in rosso, mentre il Monster 821 Stripe è equipaggiato anche con una forcella regolabile ed il Monster 1200 S Stripe ha il porta targa Ducati Performance posizionato sotto il codino e le cartelle copri cinghie in fibra di carbonio. Ducati sorprende con questi nuovi modelli, dotati dello straordinario motore 1198 Testastretta 11° DS di derivazione Superbike e al Monster 821, la versione middle-size di questo iconico modello. L'innovativa famiglia Monster presenta un telaio totalmente ridisegnato ed un look ancor più "muscolare" e dominante grazie ad innovativi componenti perfettamente integrati nella moto. L'avanzata tecnologia dell'impianto frenante, sospensioni, forcellone monobraccio e cerchi, si combinano con un’ergonomia senza precedenti per Ducati, per offrire il Monster più seducente, performante ma anche il più versatile di sempre. Estremamente confortevole grazie anche ad un innovativo sistema di regolazione dell'altezza sella, la famiglia Monster è dotata di sistema di controllo della trazione a 8 livelli, ABS a 3 livelli e Ride-by-Wire a 3 livelli, associati ai Riding Mode Ducati, selezionabili attraverso il pulsante di ritorno frecce.

Lo Streetfighter Ducati è sinonimo di puro divertimento motociclistico, grazie alla sofisticata combinazione tra il motore 848 Testastretta 11°, vero e proprio gioiello di progettazione motoristica della casa bolognese, e la geometria del telaio, studiata per garantire la massima agilità ed un controllo in piena sicurezza. Erogazione di potenza fluida e gestibile, eccellente ergonomia e Ducati Traction Control (DTC), danno vita ad un’esclusiva interpretazione Ducati dello stile fighter particolarmente apprezzata dai motociclisti di tutto il mondo.


Share on Facebook