Test Jerez, Sam Lowes e Fabio Quartararo al comando nella seconda giornata

Il pilota Speed Up chiude al comando tutti e tre i turni di prove Moto2 di oggi, confermandosi in forma. Lo seguono Luis Salom e Johann Zarco. In Moto3 invece è il debuttante Fabio Quartararo a marcare il miglior tempo, davanti a Niccolò Antonelli e Danny Kent.

Test Jerez, Sam Lowes e Fabio Quartararo al comando nella seconda giornata
foto: crash.net

Seconda giornata di test per i piloti Moto2 e Moto3: il circuito è quello di Jerez de la Frontera, in cui s’è potuto godere di temperature più miti rispetto al primo giorno. Domani si chiuderà questo secondo turno di test ufficiali utili per la prossima stagione, con quindi ulteriori possibilità di miglioramento per quanto riguarda tempi e set up delle moto.

Partiamo dalla Moto2. Il dominatore di questa giornata è uno solo, Sam Lowes: il pilota Speed Up ha ottenuto la migliore prestazione in tutt’e tre le sessioni odierne, chiudendo quindi in testa nella classifica dei tempi combinati grazie all’1:42.362 stampato durante il secondo turno, ben al di sotto del record del circuito. In seconda posizione troviamo Luis Salom: il pilota spagnolo si è concentrato oggi sul lavoro di set up della moto, chiudendo a poco più di un decimo dal collega inglese in testa. Terzo è il dominatore della prima giornata, Johann Zarco, ancora in sella ad una versione 2014 della sua Kalex, staccato oggi di poco meno di tre decimi dalla vetta, mentre in quarta posizione c’è il campione del mondo in carica Tito Rabat, che come i colleghi sopra citati ha ottenuto il suo miglior tempo durante l’ultima sessione di test, a circa due decimi da Lowes. La quinta e la sesta piazza vanno ai due piloti del team AGR, con Axel Pons a precedere Jonas Folger, che precedono Sandro Cortese, Xavier Simeon, il debuttante Alex Rins e Takaaki Nakagami.

La classifica dei tempi combinati:

1. Sam LOWES – Speed Up Racing – 1:42.362

2. Luis SALOM – Páginas Amarillas HP 40 – 1:42.484 - +0.122

3. Johann ZARCO – Ajo Motorsport – 1:42.559 - +0.197

4. Tito RABAT – Estrella Galicia 0,0 Marc VDS – 1:42.594 - +0.232

5. Axel PONS – AGR Team – 1:42.678 - +0.316

6. Jonas FOLGER – AGR Team – 1:43.007 - +0.645

7. Sandro CORTESE – Dynavolt Intact GP – 1:43.021 - +0.659

8. Xavier SIMEON – Federal Oil Gresini Moto2 – 1:43.151 - +0.789

9. Alex RINS – Páginas Amarillas HP 40 – 1:43.347 - +0.985

10. Takaaki NAKAGAMI – Idemitsu Honda Team Asia – 1:43.393 - +1.031

Sorprendente invece il nome che troviamo in cima alla lista dei tempi combinati della Moto3: si tratta di Fabio Quartararo, il 15enne debuttante francese che nella seconda sessione di giornata ha stampato un ottimo 1:45.918 (di circa due decimi inferiore rispetto al record in pole di Jack Miller, marcato l’anno scorso) che gli ha permesso di chiudere la giornata in prima posizione. Subito dietro di lui troviamo il primo degli italiani, il pilota Ongetta-Rivacold Niccolò Antonelli, staccato di poco meno di tre decimi, mentre chiude il “podio” tutto Honda Danny Kent, velocissimo nell’ultimo turno e terzo in classifica combinata. In quarta posizione c’è la prima delle Mahindra, quella guidata da Juanfran Guevara, che precede il compagno di squadra Jorge Martín. La prima KTM è quella di Brad Binder, sesto oggi, davanti al nostro Enea Bastianini, a Jorge Navarro, Niklas Ajo e Miguel Oliveira, che chiude la top ten.

La classifica dei tempi combinati:

1. Fabio QUARTARARO – Estrella Galicia 0,0 – 1:45.918

2. Niccolò ANTONELLI – Ongetta-Rivacold – 1:46.203 - +0.285

3. Danny KENT – Leopard Racing – 1:46.491 - +0.573

4. Juanfran GUEVARA – Mapfre Mahindra Team – 1:46.501 - +0.583

5. Jorge MARTIN – Mapfre Mahindra Team – 1:46.536 - +0.618

6. Brad BINDER – Red Bull KTM Ajo – 1:46.716 - +0.798

7. Enea BASTIANINI – Junior Team Gresini Moto3 – 1:46.747 - +0.829

8. Jorge NAVARRO – Estrella Galicia 0,0 – 1:46.842 - +0.924

9. Niklas AJO – RBA Racing Team – 1:46.887 - +0.969

10. Miguel OLIVEIRA – Red Bull KTM Ajo – 1:46.953 - +1.035

Motori