A Rio Hondo parte il WTCC 2015 nel segno della Citroen

In Argentina il pilota e idolo di casa Josè Maria Lopez si aggiudica gara 1, mentre la seconda è andata a Sebastien Loeb

A Rio Hondo parte il WTCC 2015 nel segno della Citroen
A Rio Hondo parte il WTCC 2015 nel segno della Citroen

Il WTCC rappresenta lo spettacolo delle corse automobilistiche su vetture a ruote coperte. Non mancano mai nè emozioni, nè le sportellate tra i piloti; il primo rivale è il proprio compagno di squadra. Un tempo vi partecipavano marche come: Alfa Romeo, BMW, Opel, Audi. Adesso le case automobilistiche che gareggiano sono cambiate, conquistando però mercati nuovi. Al via infatti troviamo: Citroen, Honda, Lada e Chevrolet. L'anno scorso si era concluso con il dominio della casa francese con la CZ Elysee e Josè Maria Lopez campione del mondo, con 130 punti di distacco sul compagno di scuderia Yvan Muller. Ebbene la stagione 2015 è partita con il dominio incontrastato della casa transalpina.

A Termas de Rio Hondo, in Argentina, è andata in scena la prima delle 12 prove del Fia WTCC; ciascuna caratterizzata da due gare della durata di circa 30 minuti. Quella iniziale è stata avara di emozioni con lo stesso Josè Maria Lopez che ha subito preso il comando, controllando agevolmente la situazione e tagliando il traguardo per primo davanti ai compagni Muller e Sebastian Loeb. Gara 2 ha visto in partenza l'inversione delle prime 10 posizioni in griglia. Infatti da regolamento chi ieri era giunto decimo nella Q2, guadagnava il diritto di partire davanti a tutti. Ciò ha prodotto maggiore bagarre tra i piloti e pure l'intervento della Safety Car, che ha allungato la gara di 2 giri, da 13 a 15. Ad intepretarla tatticamente meglio degli altri è stato Sebastian Loeb, che ha resistito al ritorno di Lopez ed è giunto primo al traguardo. Terza è arrivata la Honda Civic del portoghese Thiago Monteiro, davanti al compagno di squadra, Gabriele Tarquini. Yvan Muller è stato il grande sconfitto di gara 2 perchè ha speronato il marocchino Mehdi Bennadi, finendo nelle retrovie causa una penalità.

Dopo la prima prova è in testa al WTCC Lopez con 48 punti, secondo Loeb con 43, terzo Monteiro con 28, lo stesso Muller è quarto con 22. Il prossimo appuntamento sarà il weekend del 18 e 19 aprile, sul difficile circuito stradale di Marrakech in Marocco. La chiusura della stagione sarà il 22 novembre in notturna a Doha, Qatar. Prima ancora ci sarà la difficile e suggestiva prova al Nurburgring sulla Nordschleife.


Share on Facebook