Warm Up della 24 Ore di Le Mans targato Audi R18 e-tron Quattro

Tre vetture della casa di Ingolstadt davanti a tutti, dietro 2 Porsche e una Toyota. I tempi lasciano intravedere grande battaglia nei primi giri.

Warm Up della 24 Ore di Le Mans targato Audi R18 e-tron Quattro
Warm Up della 24 Ore di Le Mans targato Audi R18 e-tron Quattro

Il warm up della 24 Ore di Le Mans ha confermato ancora una volta di più che non bisogna mai dare per spacciato il team Audi. Questi 45 minuti sono stati utili a piloti e scuderie per provare il migliore assetto per la gara. Poco prima è stato festeggiato il compleanno del portoghese Filip Albuquerque, che gareggia per la scuderia ufficiale della casa di Ingolstadt. Quest'ultimo è riuscito a girare con il tempo di 3'19''423 e tra i compagni di equipaggio c'è pure l'italiano Marco Bonanomi. Lo stesso Albuquerque ha rifilato 2 secondi e 7 alla seconda Audi e 2''8 alla terza. Quarta e quinta si sono piazzate le Porsche 919 Hybrid. Sesta è giunta la prima delle Toyota.

Ad esclusione del già citato Albuquerque, i tempi hanno evidenziato come Audi e Porsche abbiano un passo gara intorno ai 3'22'', 3'23''. Tutto lascia credere che ci sarà grande battaglia nelle prime tornate. La stessa Porsche dovrebbe riuscire a fare circa 14 giri prima della sosta ai box, la già citata Audi 1 in meno. Tagliata fuori dal successo sia assoluto che nella categoria LMP1 appare la Nissan GT-R LM Nismo a trazione anteriore, che accusa dalle altre un ritardo di oltre 20 secondi al giro. Quest'ultima è più lenta pure delle macchine della categoria LMP2.

Nella categoria GTE Pro la Ferrari 458 ha ben figurato, comportandosi meglio della Aston Martin Vanguard V8. Per quanto riguarda la categoria GTE Am, il 56enne comasco Gianluca Roda su Chevrolet  CR7 è stato protagonista di un incidente per fortuna senza conseguenze, nello stesso punto in cui era accaduto quello di Jan Magnussen giovedì. Probabilmente vedremo grande traffico ai box perchè le vetture della categoria GTE fanno tutte 14 giri con un pieno. In 24 ore di gara presteranno servizio circa 1000 commissari di gara, tra questi una decina provenienti da Monza. Buon lavoro a loro. Le condizioni atmosferiche sono state caratterizzate da bel tempo, speriamo tenga per tutta la gara.

Dopo il warm up un gustoso antipasto alla gara sarà la Legends Race. Appuntamento poi alle 15 di oggi per il via all'ottantatreesima edizione della 24 Ore di Le Mans. La sfida è aperta chi riuscirà a battere i favoritissimi Lotterer, Fassler, Trèluyer, vincitori di 3 delle ultime 4 edizioni?

Motori