Jorge Lorenzo proverà la Mercedes di Lewis Hamilton

Il pilota Yamaha sarà a Silverstone domenica per provare la Mercedes W05, con la quale Lewis Hamilton ha vinto il titolo nel 2014.

Jorge Lorenzo proverà la Mercedes di Lewis Hamilton
foto: da web

Jorge Lorenzo realizzerà a breve il suo sogno: il Campione del mondo in carica della MotoGP infatti sarà al volante della Mercedes di Lewis Hamilton sul circuito inglese di Silverstone. Lorenzo aveva espresso tempo fa il desiderio di provare una monoposto di Formula 1, ma i vari impegni ne rendevano difficile la realizzazione. Grazie a Monster, sponsor comune tra lo spagnolo e la casa tedesca, è stato trovato un punto di incontro e domenica il centauro della Yamaha potrà cimentarsi nell’esperienza adrenalinica di una Formula 1.

Jorge Lorenzo scenderà in pista a bordo della W05, vettura con cui nel 2014 Lewis Hamilton conquistò il suo secondo titolo mondiale, il primo con la Mercedes. Così, mentre il Circus sarà impegnato a Suzuka per il sedicesimo appuntamento del mondiale, il maiorchino sarà al circuito inglese e girerà sulla Mercedes prima di volare in Giappone per affrontare il rush finale del campionato di MotoGP. Prima di mettersi al volante della W05, Jorge ha provato già vetture con minor potenza. Lo spagnolo è inoltre un grande appassionato di automobili ed ha partecipato anche a diverse gare, tra cui la 12 Ore di Abu Dhabi, in cui ha vinto con una Ferrari.    

Ma Lorenzo non è il primo pilota a passare dalle due alle quattro ruote. Prima di lui infatti è salito a bordo di una Formula 1 l’attuale compagno di squadra, Valentino Rossi, che nel 2004 provò la Ferrari a Fiorano. Ancora prima, ci fu Max Biaggi, che nel 1999 scese in pista sempre con una vettura del Cavallino, mentre nel 2006 a Silverstone provò la Midland. Nel 1998 fu invece protagonista di un test Mick Doohan, che a Barcellona si mise al volante della Williams. Non da dimenticare sono poi i motociclisti John Surtees e Mike Hailwood, che presero parte ad un intero campionato di Formula 1. Il primo, tutt’oggi, resta l’unico pilota ad aver vinto un titolo sia nelle due che nelle quattro ruote, mentre il miglior risultato finale di Hailwood fu un ottavo posto nella generale. 


Share on Facebook