Moto2, Valencia: Rabat regala una gara dominata a Luthi

Thomas Luthi vince l'ultima gara dell'anno a Valencia, grazie ad un errore di Esteve ''Tito'' Rabat. Il campione del mondo si è dovuto accontentare della seconda posizione. Terzo Zarco. Primo tra gli italiani Baldassari, mentre Morbidelli dopo una buona partenza cade e finisce 21esimo.

Moto2, Valencia: Rabat regala una gara dominata a Luthi
foto di bikeracing

L'ultimo round dell'anno si è svolto a Valencia, Gran Premio Generali de la Comunitat Valenciana. A vincere la gara è stato Thomas Luthi, che ha battagliato per tutta la durata della gara con un agguerrito Rabat. Lo spagnolo del Team Marc VDS, era intenzionato a portarsi a casa l'ottava gara stagionale ma in prossimità del traguardo ha commesso un grandissimo errore rallentando e lasciandosi sorpassare facilmente dallo svizzero. L'ultima gara di Kallio in Marc VDS , dopo 4 anni, non finisce nei migliori dei modi. I due contendenti della seconda posizione Mika Kallio e Maverick Vinales dopo un scontro ad inizio gara si sono dovuti ritirare. Maverick addolorante ad una spalla si è recato nel box di Kallio per chidere scusa. Alle spalle di Rabat, il francese Zarco. In quarta e quinta posizione Salom e Simeon. Ottimo decimo posto di Baldassari. Bella gara anche quella di Rolfo che partiva in 33esima posizione e ha concluso 20esimo davanti a Morbidelli, 21esimo. Non conclude la gara Pasini.

Griglia di partenza:

1 53 Esteve RABAT SPA Marc VDS Racing Team Kalex

2 5 Johann ZARCO FRA AirAsia Caterham Caterham Suter

3 21 Franco MORBIDELLI ITA Italtrans Racing Team Kalex

4 12 Thomas LUTHI SWI Interwetten Sitag Suter

5 19 Xavier SIMEON BEL Federal Oil Gresini Moto2

6 23 Marcel SCHROTTER GER Tech 3 Tech 3

7 94 Jonas FOLGER GER AGR Team Kalex

8 40 Maverick VIÑALES SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex

9 36 Mika KALLIO FIN Marc VDS Racing Team Kalex

10 39 Luis SALOM SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex

Cronaca di gara:

L'ultima gara dell'anno si svolge a Valencia, Gran Premio Generali de la Comunitat Valenciana. Ventisette i giri di gara.

Eccelente partenza di Esteve ''Tito'' Rabat, campione del mondo Moto2, che davanti al pubblico di casa cerca l'ottava vittoria stagionale. Buona anche la partenza di Luthi e Zarco che si posizionano rispattivamente secondo e terzo. Franco Morbidelli, Team Italtrans, perde una posizione rispetto al terzo posto delle qualifiche sistemandosi ad inizio gara quarto. Mika Kallio e Maverick Vinales, i contendenti al secondo posto in campionato, hanno avuto un contatto ad inizio gara. Mika Kallio, Team Marc VDS Racing, si ritira dalla gara mentre Maverick Vinales, Team Pons, torna ai box e prova a ritornare in pista ma dopo un giro è costretto a ritirarsi a causa del dolore alla spalla. Svanisce dunque qualsiasi chance per Vinales di prendersi la seconda posizione in classifica Mondiale. Luthi che si trova alle spalle di Rabat tenta il sorpasso ma lo spagnolo si difende. Franco Morbidelli commette un gravissimo errore, perdendo grip, il controllo della sua moto e la possibilità di salire sul podio dopo una buona partenza e qualificazioni. Il campione del mondo della classe intermedia domina la prima parte di gara. Luthi stampa il giro veloce 1'35''337. Grandissima bagarre tra i primi due, Rabat e Luthi, che si sorpassano più volte però ad avere la meglio è sempre Rabat. Un brutto scontro tra Pons e Simons che abbandonano la gara, invece Folger dopo la caduta recupera ed è 18esimo. Straordinaria gara di Baldassari che è ottavo. Luthi ristampa il giro veloce 1'35''312 e supera Rabat nel settore 1 ma il pilota del Team Marc VDS lo risupera al settore 2. Ecco le posizioni provvisorie: Rabat, Luthi, Zarco, Aegerter, Simeon, Salom, Lowes, West, Schrotter, Baldassari. Luthi riprova a sorpassare, ma Rabat non ci sta ad un secondo posto in casa. Sam Lowes guadagna la settima posizione, mentre West e Schrotter battagliano per l'ottava posizione. Ancora una volta il giro veloce è di Luthi 1'34''840 contro 1'34''859 di Rabat. Ultimo giro Luthi prova l'ultimo attacco ma finisce largo e sembra sprecare l'ultima possibilità di vincere. I due piloti si avvicinano al traguardo, ma Rabat molto ingenuamente rallenta e Luthi approffita di questo grandissimo errore dello spagnolo per portarsi a casa l'ultimo Gran Premio dell'anno. Il numero 53 regala così una gara dominata al numero 12, Luthi.

Classifica e tempi:

1 25 12 Thomas LUTHI SWI Interwetten Sitag Suter 150.3 43'08.366

2 20 53 Esteve RABAT SPA Marc VDS Racing Team Kalex 150.3 +0.133

3 16 5 Johann ZARCO FRA AirAsia Caterham Caterham Suter 149.7 +10.728

4 13 39 Luis SALOM SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex 149.6 +13.014

5 11 19 Xavier SIMEON BEL Federal Oil Gresini Moto2 Suter 149.6 +13.689

6 10 77 Dominique AEGERTER SWI Technomag carXpert Suter 149.5 +14.706

7 9 22 Sam LOWES GBR Speed Up Speed Up 149.3 +18.825

8 8 23 Marcel SCHROTTER GER Tech 3 Tech 3 148.6 +30.185

9 7 95 Anthony WEST AUS QMMF Racing Team Speed Up 148.6 +30.227

10 6 7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Gresini Moto2 Suter 148.6 +30.604