Montmelo, Moto3: battaglia fino alla fine, 4° vittoria per un Kent superlativo

La gara al Montmelo è un continuo snodarsi di colori, la battaglia per la vittoria è stata una questione tra 6 piloti fino all'ultimo giro nessuno ha dominato fino a che Danny Kent non ha rimesso in riga tutti. Bastianini 2°, Vazquez 3°. Bene Antonelli, 4°.

Montmelo, Moto3: battaglia fino alla fine, 4° vittoria per un Kent superlativo
Montmelo: Danny Kent è il re della moto3, fonte : FP Danny Kent

Dopo la battaglia al Mugello che ha visto trionfare un decisissimo Miguel Oliveira, siamo già arrivati al GP di Catalunya, terra di motori, patria di molti dei  talenti che corrono tra le fila del motomondiale.

Nella giornata delle qualifiche è stato Enea Bastianini che con il tempo di 1'50.137 sulla Honda del Team Gresini ha ottenuto la sua prima pole in carriera strappandola a Danny Kent e Jorge Navarro che qua sembra molto a suo agio, nel warm up di questa mattina  infatti lo spagnolo del Team Estrella Galicia 0,0 si è piazzato in testa.

Danny Kent, che parte secondo, ha un buon margine di distacco in campionato (124 punti contro i 67 del secondo, Bastianini), tuttavia l'ambizione di battere il record britannico realizzato da Barry Sheene ed andare alla quarta vittoria di stagione potrebbe essere appetitosa, Bastianini in pole è ansioso di concretizzare in gara il suo talento, stesso discorso per Jorge Navarro.

Dalla seconda fila si farà strada Niccolò Antonelli (Honda), il romagnolo del team Ongetta ha assolutamente bisogno di trovare il giusto feeling in gara. Oliveira e Vazquez chiudono la seconda linea di partenza in griglia.

La gara

Subito problemi per il francese Masbou (Honda - Saxoprint RTG) che  nel giro di ricognizione non riesce a partire e dovra iniziare la sua gara dalla pit lane.

Partenza, ottima per Danny Kent che riesce a mettersi davanti a tutti nello sprint iniziale ma è questione di una manciata di metri ed a imporre il ritmo è Miguel Oliveira (KTM del Team RedBull Ajo),  fresco vincitore del Mugello. Nel mentreè già protagonista di una caduta Jakub Kornfeil

Danny Kent riesce a staccare e posizionarsi primo, dietro di lui il compagno di squadra Efren Vazquez, Antonelli, Bastianini, Navarro e Oliveira li inseguono. Le posizioni non tardano a mescolarsi  e Kent viene superato da Vazquez che a sua volta viene messo dietro dalla KTM Ongetta di Niccolò Antonelli. A questo punto della gara la questione della testa è un gioco che si fa tra 8 piloti più uno più distaccato: Antonelli, Oliveira, Bastianini, Vazquez, Kent, Navarro, Ono e Binder. A 16 giri dalla fine un alfiere del Team Leopard Racing abbandona la gara a causa di una caduta, è Hiroki Ono.

Sono ormai 13 i giri restanti ed a battere il tempo adesso è il britannico e leader di campionato Danny Kent che piazza anche un nuovo record del circuito precedentemente appartenente al suo connazionale John McPHEE che proprio a questo momento della gara cade e abbandona la battaglia  catalana. Kent inizia a prendere un certo margine su Bastianini e Antonelli. Un piccolo errore di Kent e i giochi sono di nuovo rimescolati, in testa quando mancano 10 giri al traguardo è Niccolò Antonelli seguio da Oliveira, Bastianini, Vazquez e Kent. Si rimescolano i piloti in testa, ma Kent non sembra riuscire a riprendere la testa della gara e rimane ancora in 5° posizione, probabilmente un problema alle gomme? 

Le due Honda di  Leopard Racing torano davanti con al comando di nuovo Danny Kent, mancano 6 giri alla fine e sul rettilineo Vazquez, Bastianini e Oliveira riescono a passare il britannico. Caduti intanto Guevara ed in seguito Migno del VR46 Racing Team. La gara continua con Oliveira al comando, Bastianini al seguito e Kent in coppia con Vazquez, tutti quanti sul rettilineo riescono a sverniciare Oliveira e Kent riesce a riprendersi la prima posizione, è intenzionato a tutti i costi a staccare in campionato e a riprendersi una vittoria dopo il Mugello. Ma non è facile, un battito di ciglio e al comando passa Oliveira, dietro di lui Vazquez, Bastianini e Antonelli, poi Kent. E' una battaglia solo Honda - KTM.

Ultimo giro. In rettilineo Vazquez protegge la posizione con gli artigli ma Antonelli riesce a passarlo e portarsi davanti, Kent in un gioco tattico  pazzesco riesce a mettere le sue ruote davanti a tutti. Kent mantiene la prima posizione a tutti i costi e in un'incredibiile ultimo giro si prende la vittoria su Bastianini e Vazquez, per lui è il 4° trionfo stagionale, il record di Barry Sheene è sempre più vicino.  G

L'inglese ora ha 149 punti su Bastianini che sale a 98 punti. La prossima gara è a Assen, il campionato sembra ormai prendere una sola direzione,  ma niente è mai detto.

GP Catalunya 2015 -Classifica di gara

Pos.

Punti

Num.

Pilota

Naz

Team

Moto

Km/h

Time/Gap

1

25

52

Danny KENT

GBR

Leopard Racing

Honda

152.2

40'59.419

2

20

33

Enea BASTIANINI

ITA

Gresini Racing Team Moto3

Honda

152.2

+0.035

3

16

7

Efren VAZQUEZ

SPA

Leopard Racing

Honda

152.1

+0.600

4

13

23

Niccolò ANTONELLI

ITA

Ongetta-Rivacold

Honda

152.1

+0.687

5

11

44

Miguel OLIVEIRA

POR

Red Bull KTM Ajo

KTM

152.1

+0.827

6

10

9

Jorge NAVARRO

SPA

Estrella Galicia 0,0

Honda

152.1

+0.913

7

9

32

Isaac VIÑALES

SPA

Husqvarna Factory Laglisse

Husqvarna

151.6

+8.871

8

8

5

Romano FENATI

ITA

SKY Racing Team VR46

KTM

151.6

+8.917

9

7

41

Brad BINDER

RSA

Red Bull KTM Ajo

KTM

151.5

+11.068

10

6

65

Philipp OETTL

GER

Schedl GP Racing

KTM

151.3

+14.968

11

5

88

Jorge MARTIN

SPA

MAPFRE Team MAHINDRA

Mahindra

151.2

+16.596

12

4

55

Andrea LOCATELLI

ITA

Gresini Racing Team Moto3

Honda

151.1

+17.340

13

3

31

Niklas AJO

FIN

RBA Racing Team

KTM

151.0

+19.086

14

2

20

Fabio QUARTARARO

FRA

Estrella Galicia 0,0

Honda

151.0

+19.320

15

1

6

Maria HERRERA

SPA

Husqvarna Factory Laglisse

Husqvarna

151.0

+19.366

16

95

Jules DANILO

FRA

Ongetta-Rivacold

Honda

150.8

+22.257

17

19

Alessandro TONUCCI

ITA

Outox Reset Drink Team

Mahindra

150.7

+23.345

18

10

Alexis MASBOU

FRA

SAXOPRINT RTG

Honda

150.6

+26.414

19

11

Livio LOI

BEL

RW Racing GP

Honda

150.5

+27.080

20

21

Francesco BAGNAIA

ITA

MAPFRE Team MAHINDRA

Mahindra

149.9

+36.956

21

12

Matteo FERRARI

ITA

San Carlo Team Italia

Mahindra

149.9

+37.895

22

24

Tatsuki SUZUKI

JPN

CIP

Mahindra

149.9

+37.946

23

22

Ana CARRASCO

SPA

RBA Racing Team

KTM

149.9

+38.088

24

63

Zulfahmi KHAIRUDDIN

MAL

Drive M7 SIC

KTM

148.9

+53.346

25

2

Remy GARDNER

AUS

CIP

Mahindra

148.4

+1'02.762

26

58

Juanfran GUEVARA

SPA

MAPFRE Team MAHINDRA

Mahindra

147.6

+1'16.487

27

29

Stefano MANZI

ITA

San Carlo Team Italia

Mahindra

143.9

1 Lap

28

16

Andrea MIGNO

ITA

SKY Racing Team VR46

KTM

143.8

1 Lap

Non classificati

98

Karel HANIKA

CZE

Red Bull KTM Ajo

KTM

151.0

3 Laps

40

Darryn BINDER

RSA

Outox Reset Drink Team

Mahindra

145.4

5 Laps

17

John MCPHEE

GBR

SAXOPRINT RTG

Honda

150.7

13 Laps

76

Hiroki ONO

JPN

Leopard Racing

Honda

151.4

16 Laps

Non hanno finito il 1° giro

84

Jakub KORNFEIL

CZE

Drive M7 SIC

KTM

0 Lap

91

Gabriel RODRIGO

ARG

RBA Racing Team

KTM

0 Lap


Share on Facebook