Moto3, Misano: vittoria di Binder, davanti a Bastianini e Mir

Gara più tattica del solito, ma è sempre un grande spettacolo. Alla fine la spunta il leader del Mondiale Brad Binder, davanti a Bastianini, che c'ha provato in ogni modo. Terzo Mir davanti a Niccolò Bulega.

Moto3, Misano: vittoria di Binder, davanti a Bastianini e Mir
gettyimages.it

Brad Binder vince un bellissimo Gp a Misano Adriatico, battendo in un arrivo al cardiopalma l'italiano Enea Bastianini, vincitore qui l'anno scorso, che conferma il buon feeling con il circuito romagnolo. Alle spalle dei primi due dominatoti della gara si piazza Joan Mir, partito 15° e giunto sul podio, beffando l'italiano Niccolò Bulega, 4° tra gli applausi del pubblico, che lo ringrazia per lo spettacolo offerto. Cade e si ritira Navarro, che regala altri punti iridati a Brad Binder, che ha praticamente il mondiale in mano.

LA GARA: Alla partenza Enea Bastianini brucia Binder, mentre parte un po' male Bulega che perde qualche posizione. Bastianini prova a scappare, creando un piccolo gap, su cui Binder chiude prontamente. Al 2° giro Binder infila Bastianini, mentre da dietro Bulega supera Ono e fa segnare il miglior tempo, con tanto di record del circuito. Il rookie del VR46 Racing Team è scatenato, richiude su Canet, 5° su cui si era creato un piccolo gap e lo scavalca. Al 4° giro passa in testa Bastianini, davanti a Binder e Locatelli. Il sudafricano supera il pilota del Team Gresini e si riporta al comando, mentre dietro Bulega infila in sequenza Navarro e Locatelli, portandosi dietro ai primi due. Senza paura decide di attaccare il leader mondiale e lo infila, superando poco dopo anche Bastianini,  che viene infilato anche da Binder. Alla fine del 6° giro Binder e Bastianini superano Bulega e si riportano in testa. Si infiamma la battaglia per l'ultimo gradino del podio, con Navarro e Bulega in lotta. Il duello tra i due avvantaggia Binder e Bastianini, che lentamente prendono margine. Navarro riesce a saltare il rookie italiano, ma all'8° giro termina la sua gara scivolando sull'asfalto di Misano. Bastianini davanti sfrutta intelligentemente il ritmo di Binder, così da scavare un solco tra loro e il gruppo all'inseguimento, guidato da Bulega, in bagarre con Mir. Davanti il vantaggio sfiora i 2", quando al 14° giro Mir, partito 15° supera Bulega, portandosi all'inseguimento dei due di testa. La corsa diventa più tattica con qualche sorpasso soltanto alle spalle dei primi 4, con Kornfeil e Canet che superano Locatelli, che scivola in 6a posizione. A 5 giri dalla fine si riaccende la bagarre, Bastianini infila Binder e si porta in testa, mentre dietro Mir cede la posizione a Bulega (superato piú i limiti del tracciato), risuperandolo poco dopo. Binder studia Bastianini, cercando di trovare il punto giusto per l'attacco. Attacco che arriva all'ultimo giro, Bastianini prova a replicare fino all'ultima curva, ma è costretto ad accontentarsi della seconda posizione alle spalle del cannibale Binder. Terzo Mir, davanti a Bulega, spettacolare ma stremato. 5° Kornfeil, seguito da un altro italiano, Locatelli. Chiudono i 10 Canet, Ono e Di Giannantonio. 11° Antonelli

Binder allunga ancora nel mondiale, portando il suo vantaggio a 106 punti sul secondo, Bastianini. 3° Navarro, che paga la caduta. Niccolò Bulega 4°, si conferma tra i migliori e resta il miglior rookie.

ORDINE D'ARRIVO E TEMPI

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 41 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Ajo KTM 147.1 39'37.556
2 20 33 Enea BASTIANINI ITA Gresini Racing Moto3 Honda 147.1 +0.262
3 16 36 Joan MIR SPA Leopard Racing KTM 147.0 +1.416
4 13 8 Nicolo BULEGA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 147.0 +1.534
5 11 84 Jakub KORNFEIL CZE Drive M7 SIC Racing Team Honda 146.9 +4.278
6 10 55 Andrea LOCATELLI ITA Leopard Racing KTM 146.9 +4.387
7 9 44 Aron CANET SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 146.8 +4.811
8 8 65 Philipp OETTL GER Schedl GP Racing KTM 146.8 +5.582
9 7 76 Hiroki ONO JPN Honda Team Asia Honda 146.7 +6.259
10 6 4 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Gresini Racing Moto3 Honda 146.5 +10.896
11 5 23 Niccolò ANTONELLI ITA Ongetta-Rivacold Honda 146.3 +13.939
12 4 58 Juanfran GUEVARA SPA RBA Racing Team KTM 146.3 +14.091
13 3 11 Livio LOI BEL RW Racing GP BV Honda 146.3 +14.103
14 2 95 Jules DANILO FRA Ongetta-Rivacold Honda 146.2 +14.810
15 1 16 Andrea MIGNO ITA SKY Racing Team VR46 KTM 146.2 +14.868
16 62 Stefano MANZI ITA Mahindra Racing Mahindra 145.7 +23.292
17 48 Lorenzo DALLA PORTA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 145.7 +23.349
18 20 Fabio QUARTARARO FRA Leopard Racing KTM 145.7 +23.523
19 12 Albert ARENAS SPA Peugeot MC Saxoprint Peugeot 145.2 +31.140
20 17 John MCPHEE GBR Peugeot MC Saxoprint Peugeot 145.0 +35.145
21 21 Francesco BAGNAIA ITA Gaviota Mahindra ASPAR Mahindra 145.0 +35.170
22 89 Khairul Idham PAWI MAL Honda Team Asia Honda 145.0 +35.409
23 7 Adam NORRODIN MAL Drive M7 SIC Racing Team Honda 145.0 +35.467
24 77 Lorenzo PETRARCA ITA 3570 Team Italia Mahindra 144.2 +48.285
25 3 Fabio SPIRANELLI ITA CIP-Unicom Starker Mahindra 143.7 +56.451
26 43 Stefano VALTULINI ITA 3570 Team Italia Mahindra 143.7 +56.486
Non classificato
40 Darryn BINDER RSA Platinum Bay Real Estate Mahindra 146.0 4 Giri
24 Tatsuki SUZUKI JPN CIP-Unicom Starker Mahindra 144.8 8 Giri
42 Marcos RAMIREZ SPA Platinum Bay Real Estate Mahindra 144.7 10 Giri
9 Jorge NAVARRO SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 146.1 16 Giri
19 Gabriel RODRIGO ARG RBA Racing Team KTM 145.1 17 Giri
6 Maria HERRERA SPA MH6 Team KTM 134.2 22 Giri
Primo giro non terminato
64 Bo BENDSNEYDER NED Red Bull KTM Ajo KTM 0 Giro
71 Alex FABBRI RSM Minimoto Portomaggiore Mahindra 0 Giro

CLASSIFICA IRIDATA

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Brad BINDER KTM RSA 229
2 Enea BASTIANINI Honda ITA 123
3 Jorge NAVARRO Honda SPA 118
4 Nicolo BULEGA KTM ITA 113
5 Francesco BAGNAIA Mahindra ITA 110
6 Joan MIR KTM SPA 106
7 Fabio DI GIANNANTONIO Honda ITA 98
8 Romano FENATI KTM ITA 93
9 Jakub KORNFEIL Honda CZE 80
10 Niccolò ANTONELLI Honda ITA 79

Moto3