Moto3 - Martin, obiettivo Brno

Il pilota del Team Gresini vuole tornare subito in corsa dopo l'infortunio patito al Sachsenring e a sole due settimane dall'operazione.

Moto3 - Martin, obiettivo Brno
Moto3 - Martin, obiettivo Brno

Jorge Martin è il poleman della Moto3, oltre che il rivale principale di Joan Mir, assieme a Fenati, per la vittoria del Mondiale. La sua corsa iridata, però, sembra essersi fermata in Germania, al Sachsenring, durante le prime prove libere quando un rovinoso highside in uscita da curva 1 gli ha procurato la frattura della caviglia destra ed una microfrattura a livello del perone prossimale destro. 

Il pilota del Team Gresini sembrava dover saltare un po' di gare prima di poter tornare a lottare con i rivali in pista, ma dopo aver fatto l'operazione al malleolo tibiale sta affrettando i tempi per tornare già dal weekend di Brno, il primo dopo le vacanze. Martin tornerà a Madrid alla fine della settimana al fine di valutare il recupero delle fratture: “Le cose migliorano anche se poco a poco a 14 giorni dall’operazione ho ricominciato a fare cyclette, palestra per non perdere fibra e tra poco inizierò anche ad andare in piscina: tutto con l’idea di recuperare il prima possibile ed essere a Brno per scendere in pista".

Lo spagnolo, che a Brno ha colto il suo primo podio nel Motomondiale, è ansioso di poter tornare a correre per non perdere altri punti preziosi in ottica Mondiale dopo i 25 punti persi in Germania. "Adesso sono seguito dal mio fisioterapista. Come è normale dopo un'operazione del genere non posso ancora camminare, ma ci arriverò tra poco - dichiara Martin -. La mia speranza, anche se dovesse farmi male il piede, è di correre già in Repubblica Ceca, però è ovvio che ci sarà da sottoporsi alla revisione medica in circuito e vedere come va"

Il pilota campione della Redbull Rookies Cup, quindi, viaggerà sicuramente in Repubblica Ceca, ma la sua partecipazione al Gran Premio di Brno sarà ufficiale solo dopo l'ok della clinica medica, che lo visiterà sul circuito il 3 Agosto. 


Share on Facebook