Moto3 - Seconda manche di libere, Canet davanti. Bene Fenati, Mir al rallentatore

Bene il team Honda Estrella Galicia con lo spagnolo davanti a tutti e Bastianini terzo davanti a Romano. Il leader del Mondiale gira poco.

Moto3 - Seconda manche di libere, Canet davanti. Bene Fenati, Mir al rallentatore
Moto3 - Seconda manche di libere, Canet davanti. Bene Fenati, Mir al rallentatore

Dopo aver rincorso durante il primo turno svolto questa mattina, Aron Canet si prende il miglior tempo nella seconda manche di prove libere della classe Moto3, per il Gran Premio di Austria che si correrà tra due giorni sul circuito di Zeltweg. Prosegue l'ottimo feeling tra il pilota spagnolo, la sua Honda del team Estrella Galicia e la pista austriaca, che si è ulteriormente bagnata nel corso della tarda mattinata e ha dunque portato a un inevitabile innalzamento dei tempi sul giro. Il migliore fatto registrare dal pilota iberico si è fermato a 1'39''136, con un bravissimo Adam Norrodin che così com'era avvenuto nel venerdì che ha preceduto la gara di Brno si fa notare nelle prove libere, ottenendo il secondo posto a oltre tre decimi e mezzo dal più veloce. Spunta quasi dal nulla anche Enea Bastianini, che dopo un weekend decisamente difficile in Repubblica Ceca ha ottenuto quest'oggi il terzo miglior tempo della FP2, con un ritardo da Canet che supera il mezzo secondo. Una discreta batosta considerando la parità di moto e di team, ma sicuramente una iniezione di fiducia in vista della qualifica di domani.

Non ha girato più di tanto, probabilmente perchè aveva già fatto vedere buonissime cose in mattinata, Joan Mir, il quale si è fermato a un decisamente modesto 1'43''082 che lo colloca, al termine della seconda sessione di prove libere, addirittura in 27esima posizione e a quasi quattro secondi dal miglior tempo di manche. Invece ha girato, e anche con un buon costrutto Romano Fenati, che ha concluso la sessione pomeridiana con il quarto tempo, a pochi centesimi dal connazionale Bastianini e con buone sensazioni ottenute una volta sceso dalla sua Honda del team Marinelli Rivacold. Sorpresa per la settima posizione dell'unica donna presente in griglia, Maria Herrera, la quale ha provato a spingere su asfalto bagnato e si è fermata a poco meno di un secondo dal miglior tempo. Che la spagnola in sella alla KTM sia la sorpresa in caso di qualifiche e soprattutto di gara bagnata?

Per la cronaca, tra la quarta posizione di Fenati e la settima della bravissima Herrera annoveriamo Gabriel Rodrigo in quinta posizione e Philipp Oettl in sesta, entrambi in sella alla KTM, moto che sembra in buonissime condizioni sulla pista di Zeltweg. A completare la Top Ten, invece, ci pensano due piloti italiani, ovvero Tony Arbolino che è nono davanti a Fabio Di Giannantonio: il rappresentante del Team SIC58 vuole continuare a migliorare e anche sul bagnato lascia decisamente ottimi segnali, così come il pilota del team Gresini che vuole risalire al più presto la china. Tra i primi quindici anche Niccolò Antonelli (14°), mentre si sono fermati nelle retrovie di questa FP2 gli altri italiani scesi in pista: Lorenzo Dalla Porta è diciottesimo, un Nicolò Bulega sottotono ha chiuso in ventiduesima posizione, mentre tra la ventiquattresima e la ventiseiesima posizione troviamo Marco Bezzecchi, Andrea Migno e Manuel Pagliani. Tutti e tre davanti a Mir. Non è sceso in pista, infine, l'altro spagnolo Jorge Martin.

Moto3