Moto3, Mir si prende gli elogi dei campioni

Il dominatore del Mondiale di Moto3 è stato protagonista della conferenza stampa pre-Motegi e i piloti della massima serie gli hanno dedicato dei pensieri.

Moto3, Mir si prende gli elogi dei campioni
Moto3, Mir si prende gli elogi dei campioni

Joan Mir è il dominatore della stagione di Moto3, nonché la prossima stella con bandiera spagnola pronta ad esplodere nel Motomondiale. Il giovane spagnolo del team Leopard è stato protagonista della conferenza stampa di presentazione del Gran Premio di Motegi, in cui i big della MotoGP hanno commentato la sua straordinaria stagione nella classe minore del Mondiale. 

A commentare la fantastica stagione di Mir ci hanno pensato i tre contendenti alla corona mondiale della MotoGP: Marc Marquez, Andrea Dovizioso e Maverick Vinales. Tutti e tre, ovviamente, non hanno potuto esimersi dal lodare lo spagnolo che nella classifica generale può vantare la bellezza di ottanta punti di vantaggio sul suo primo inseguitore. Il primo a parlare del giovane iberico è il connazionale e campione del mondo Marc Marquez: "Mir è molto determinato a vincere il titolo ma non deve pensarci, deve concentrarsi sulle vittorie in gara. Ha talento, è intelligente e capace di gestire le situazioni difficili. Credo che possa arrivare in MotoGP".

Fanno coro al novantatre della Honda anche Maverick Vinales e Andrea Dovizioso. Il pilota Yamaha apprezza molto lo spirito di adattamento di Mir e crede che farà molto bene, sin da subito, anche in Moto2, dove correrà dal prossimo anno con il team Marc Vds Estrella Galicia 0,0: "Mir è un pilota che si adatta molto rapidamente, lo fa in Moto3 e potrà farlo sicuramente in Moto2, deve solo restare concentrato e continuare su questa strada". Il talento del giovane spagnolo lo ha notato anche il ducatista, che ha evidenziato come nonostante la relativa poca esperienza in Moto3, la differenza tra lui e gli altri piloti sia già rimarcabile: "È al secondo anno di campionato del mondo e già si vede la differenza con gli altri piloti. Ha vinto in tutte le condizioni, è veloce e ha talento".

Moto3